Noblesse Oblique<small></small>
Italiana − Pop − Songwriting, folk

Nadia And The Rabbits

Noblesse Oblique

2013 - Mescal
29/04/2013 - di
Una voce suadente, un suono elegante e leggiadro compongono il giusto mix di Noblesse oblique, il primo disco di Nadia & The Rabbits (il secondo per Nadia von Jacobi, ma il primo con la nuova formazione).

Nata a Monaco di Baviera, ma residente in Italia, Nadia von Jacobi è riuscita, sin dal suo esordio nel 2009 con Song Fairy Tales, a comporre canzoni di stampo internazionale, alternando brani in inglese a canzoni in italiano e spagnolo. Anche in questo suo secondo lavoro l’internazionalità del sound frutto dei suoi giri intorno al mondo e soprattutto dei musicisti provenienti da formazioni musicali differenti risulta vincente.

Il risultato è un disco pop-folk cantato in inglese con qualche incursione di tedesco (Moongirl) e italiano (Tipico, Obliqua è la mia nobiltà), molto curato nei suoni e ricco di strumenti come la tromba, il trombone, il clarinetto, il sax, il violoncello che aggiungono quel tocco che caratterizza tutto il disco.

Di certo molto si deve ai “coniglietti” che l’accompagnano: Bernhard Bauer (Rabbit Ber), diplomato a Vienna in oboe classico; Max Malavasi (Rabbit Max), diplomato all’accademia di jazz di Milano come percussionista e batterista; Alberto Greguoldo (Rabbit Greg) il sassofonista; Luca Rubiu (Rabbit Erre), uno dei primi componenti della band a cui si deve il suono delle chitarre acustiche ed elettriche; Camillo Achilli (Rabbit Cami), anche lui uno dei musicisti storici della band in cui suona il basso elettrico; Stefano Pavan (Rabbit Pavo), percussionista; Nicola Demontis (Rabbit Nick) anche lui suona le chitarre acustiche ed elettriche.

Le differenti formazioni e gusti musicali della band non risultano di ostacolo, anzi: in tutto il disco si sente proprio un suono coeso in cui nulla viene lasciato al caso. Ne sono un esempio canzoni come Let us be free, Spring will come, Paths gone e When it’s raining. La voce di Nadia risulta molto convincente nei brani in inglese e in tedesco, un po’ meno nella canzoni in lingua italiana in cui si fa fatica a captare bene le parole dei testi.

Non c’è un momento in particolare per assaporare meglio Noblesse oblique: che sia un giorno pieno di sole o una giornata piovosa, è sempre un buon momento per godere della musica di Nadia & The Rabbits.

Track List

  • TREASURES AWAY
  • MOONGIRL
  • TIPICO
  • PATHS GONE
  • DARK FAIRY
  • WHEN IT'S RAINING
  • LET US BE FREE
  • SHE'S LIKE THE WIND
  • OBLIQUA E' LA MIA NOBILTA'
  • SPRING WILL COME
  • LAST HOME