Salveremo questo mondo<small></small>
Emergenti − Pop

Mosé Santamaria

Salveremo questo mondo

2019 - laCantina Records
25/03/2020 - di
Salveremo questo mondo, secondo lavoro di Mosè Santamaria, in questi giorni distopici sembra un’ancora a cui aggrapparsi.  

Se Genova, la città di origine del cantautore, nasconde la sua bellezza dietro una certa asprezza, Mosè dietro una voce bellissima e un pop intenso e ben fatto nasconde messaggi di speranza e ritratti spietati.

La title – track infatti tra le note serrate del pianoforte di Francesco Ceriani (presente nel disco nella duplice veste di produttore e musicista) insinua sotto pelle un mantra “Salveremo questo mondo, Salveremo questo mondo/l’amore, l’amore, l’amore, l’amore/ con una bomba d’amore”. Una bomba d’amore che invece che distruggere potrebbe ricostruire quando piano piano ci si riaffaccerà alla normalità. Un amore che in Kerouac tra tramonti di chitarra e crepuscolari paesaggi domestici si augura di essere “una presa di coscienza vera e non una morte passeggera”. Il finale del brano divampa come un incendio che poi rimane latente sotto le ceneri, pronto a rivampare per Brucia Ragazzo. Pezzo che sta lì, incurante dietro l’andamento sbarazzino, a ricordarci in tempi non sospetti che “al futuro, al futuro e alla farina 00 ci stiamo sopravvivendo”. Un’apocalisse ben descritta ne L’ultimo grido di dolore del Kali Yuga che sembra scritta oggi. Un’analisi lucida della nostra società anche prima del Covid – 19, tra un Morandi rivisitato (“Ma fatti mandare dalla mamma /A prendere la bamba”) e un tono a La storia (siamo noi) di De Gregori:

“Qui direttore, ora cambiamo la storia

Le azioni della nostra vita quotidiana

Segnano l’evoluzione della specie umana

E quando questa realtà si sgretolerà

I nostri cuori per Osiride dovran pesare meno di una piuma

All’ultimo grido di dolore del Kali Yuga”

 

Salveremo questo mondo è un disco da ascoltare e assaporare a ogni ascolto sempre più in profondità, per coglierne la lucida consapevolezza e la voglia di pensare che malgrado tutto, malgrado noi, proprio in noi stessi possa esserci una luce.

Track List

  • Salveremo questo mondo
  • Era solo un blablacar
  • Kerouac
  • Brucia ragazzo
  • Piccola madre
  • L’ultimo grido di dolore del Kali Yuga
  • Fiore di loto
  • Circuiteria
  • Pregare al sole

Mosé Santamaria Altri articoli