Tempismo<small></small>
Emergenti − Alternative − post - rock

Malkovic

Tempismo

2019 - Costello`s Records
20/09/2019 - di
I Malkovic sono un terzetto lombardo nato nel 2015 e formato da: Giovanni Pedersini (chitarra e voce), Fabio Copeta (basso) e Simone Bossini (batteria). Tempismo è il loro primo LP, dopo gli EP Malkovic e Buena Sosta. Il disco è stato registrato con il supporto di Davide Magni, che si è anche occupato del missaggio, e al quale è dedicato il brano MAG NI))). Un pezzo dall’ossatura post – rock e un approccio decisamente più orecchiabile, che è la cifra dell’album, come dimostra anche la successiva Ometto.

60 Mesi è intriso di malinconia autunnale, con i giri di chitarra e basso che vanno in un dolce loop su parole come “60 mesi ci separano da quando eri sui miei piedi e ballavo al grammofono”. L’impatto emotivo è forte, regalandoci, secondo le parole della band, un brano che “parla sempre del fatto che non sapremo come andrà a finire, ma abbiamo imparato a riconoscere i passi e non possiamo che seguirli.”

Tempismo è un disco di riflessioni e maturazione, dove anche i riff sembrano  accarezzare le sillabe invece che spingere sull’acceleratore (come avveniva in brani come Colossus e Gnavi da Buena Sosta).

I ragazzi a proposito dell’album affermano infatti che “nasce in un periodo di scelte, in un momento di cambiamenti personali e di tutto ciò che ci gravita attorno e attorno a cui gravitiamo. Il tempismo è  la cosa che ci è sempre mancata e probabilmente non avremo mai, ma questo è il momento di fare il primo passo, anche se tutto cambia velocemente e non sappiamo bene dove stia andando.”

È una ricerca di centro di gravità, di una ricerca del tempo perduto, in cui tornare in Via Manzoni per cercare “una gioia schifosa  da spararti in faccia”.

La conclusione è affidata  a Resra, che inizia quasi riecheggiando Varanasi Baby degli Afterhours prima di intraprendere un proprio percorso in crescendo.

Tempismo segna sicuramente una tappa importante nel percorso dei Malkovic a soli quattro anni dall’esordio.  Lascia prevedere sviluppi futuri molto interessanti, che potrebbero portarli sullo stesso livello di solide realtà della musica nostrana, continuando nella ricerca di parole che modellino malinconie e speranze su un suono curato e potente.

Track List

  • SVP
  • Via Manzoni
  • Sai Te
  • Re Mida
  • Morgana
  • MAG NI)))
  • Ometto
  • 60 Mesi
  • Case
  • Resra

Malkovic Altri articoli