To the moon<small></small>
Emergenti − Alternative

Lupo

To the moon

2019 - Riff Records/Grand Tree House Records
16/04/2019 - di
Chi ulula alla luna, anzi, To the moon? Risposta scontata: un lupo. Ma questo lupo è speciale; Lupo è il nome d`arte di Enrico Chicco Bedogni, polistrumentista reggiano, chitarrista, tastierista e voce nella band post-rock AmpRive, e questo è il suo primo EP solista, che raccoglie sei canzoni originali, arrangiate e composte in sessioni notturne al Noah Studio di Sangenjaya, Tokyo, dove Bedogni lavorava (infatti l`ep viene pubblicato in coproduzione da Riff Records e dalla giapponese GrandTreeHouse Records). E` stato registrato e mixato da Luca Serio Bertolini (Modena City Ramblers), dopo varie esibizioni in piccoli club in Italia e in Giappone, e la cura per arrangiamenti e composizione si avverte in ogni traccia del lavoro; la voce profonda e espressiva di Lupo è protagonista assoluta e si impone con autorevolezza insolita, per un disco di esordio.

Un occhio al folk americano degli anni Settanta, uno sguardo al nu folk stile The Tallest Man on Earth, ma nel cuore le pianure reggiane, da cui Bedogni proviene, le sei tracce si nutrono di visioni notturne e oniriche, di ricordi del passato, di viaggi compiuti e sognati, e sono cantate e suonate sul filo delle sei corde, che siano di una chitarra o di un banjo, e del soffio di un`armonica o di un violino appena accennati.

Storie minime, orchestrate in modo minimalista, ma che affrontano tematiche profondamente esistenziali, dall`incomunicabilità al culto per l`apparenza, che percorrono questi tempi nostri; la vibrante voce di Lupo ci conduce nell`intimo delle nostre vite, acuendone le sofferenze, ma fornendoci anche la chiave per liberarcene, come in Whispers to the wind, dagli echi alla Eddie Vedder, o Brother and I, impreziosita da una tastiera quasi mistica e da un crescendo alla Bolero, smitizzato dal suono conclusivo di un vecchio vinile.

Racconta Lupo: Questo disco è una sorta di concept album dove mi immagino assieme ad un gruppo di persone comuni raccolte a cantare sotto una grande luna piena. Ciascuno ha una sofferenza da cui liberarsi nella musica, nel pieno spirito delle ballate popolari. Suonando insieme si entra in una dimensione trascendente dove ci si dimentica chi si è e chi si ha al proprio fianco: ci si libera dal proprio fardello esistenziale, delle paure, delle invidie e si è fratelli l`uno dell`altro.
Il riscatto quindi c`è: è nella bellezza della melodia e delle parole cantate insieme sotto la grande luna.

Aspettiamo un suo live, per approfondire la conoscenza di un artista che, siamo certi, ha ancora tanto da dire.

Track List

  • Brother and I
  • Blue Inside
  • Slow Big Crunch
  • The Bluesman Blues – studio live
  • Whipers To The Wind
  • Like a Picture – studio live