Stardust<small></small>
Rock Internazionale • Folk

Luka Kuplowsky Stardust

2020 - Mama Bird Recording Co, Next doors Records (Distr.Goodfellas)

16/12/2020 di Arianna Marsico

#Luka Kuplowsky#Rock Internazionale#Folk

Luka Kuplowsky arriva dal Canada con la sua chitarra che emana polvere di stelle, e capirete perché proseguendo nella lettura. Stardust è il suo nuovo album, undici tracce. E già dalla title track si pone obiettivi piuttosto ambiziosi. Racconta l’autore al riguardo: “Ho scritto Stardust alla fine del 2020, meditando sul trapasso di Leonard Cohen, David Bowie e Prince. La canzone riflette sulla morte e sul concetto di eredità, immaginandola vita nell’aldilà dell’artista come una polvere di stelle cosmica rimossa dalla spalla di un angelo.”

E questo è l’effetto che si prova ascoltando il brano, con delicatissime venature jazz che sottolineano una lenta discesa di questa polvere di stelle tra noi.  Come anche Skyline, nel cui incipit piano e fiati sembrano fare a gara per creare una sorta di piccolo inno all’amore.

Atmosfere delicate come un’opera preraffaelita caratterizzano canzoni d’amore come Never Get Tired (of Loving You), primo singolo estratto dall’album. Crazy Love, dal poetico video a cartoni animatidiventa un dolcissimo fraseggio con Felicity Williams, due voci che si intrecciano in un fraseggio ora dubitante, ora scalpitante.

La conclusione è affidata a Be New, una promessa di rinnovamento fresca come una brezza primaverile.

Stardust è il disco giusto da ascoltare abbracciati e possibilmente davanti a un camino. Non promette fughe lontano, il viaggio diventa quello davanti tra di voi.

Track List

  • Do I Have to Be
  • Never Get Tired (of Loving You)
  • Stardust
  • Crazy Love
  • Rough Times
  • City By My Window
  • Positive Push
  • Sayonara Blue
  • Skyline
  • Stardust (Reprise)
  • Be New