Lenny<small></small>
− Funk, Easy-list, Pop

Lenny Kravitz

Lenny

2001 - EMD / VIRGIN
01/03/2002 - di
La storia del rock è colma di personaggi che da artisti si sono tramutati in un prodotto del mercato musicale. Potremmo discutere all´infinito quanto questo processo sia più una scelta o una costrizione del musicista, ma il risultato non cambia: è la musica ad essere svuotata.
Sia ben chiaro, rimane sempre musica, magari anche piacevole e perfetta da ascoltare in auto o da associare ad uno spot pubblicitario. Ma è come trovarsi ad un incontro di wrestling, quando un amico vi aveva promesso del vero pugilato.
Purtroppo "Lenny" è proprio quello che appare dalla promozione e dall´immagine che accompagna il personaggio, tutta piercing, pettorali e lustrini: spiace ammetterlo, soprattutto se avete amato i suoi primi dischi, almeno fino a "Circus", ma Lenny Kravitz è diventato un prodotto dello star system.
Rimane ben poco di quel suono meticcio che mescolava abilmente funky, soul, blues e psichedelica, e che era riuscito comunque a catturare le classifiche, oltre che qualche palato.
Lenny si dimentica di essere un ragazzo di quartiere con un´anima in subbuglio e si concentra su tutte quelle sonorità che ne hanno aumentato il successo da "5" in poi. Che si tratti di giri di chitarra anni ´70 o di qualche campionatura, tutto suona tremendamente perfetto per qualsiasi programmazione radiofonica: il rock easy listening, qualche ballatona, un paio di pezzi hip hop non troppo duri, delle spruzzate d´archi. Ognuno può trovare quello che serve, anche qualche accenno di banale religiosità, tanto per mettere a posto la coscienza.
Kravitz dispone ancora di notevoli qualità, elargite generosamente da madre natura, che gli consentono di scrivere, suonare e registrare tutto da sè, ma farebbe meglio ad evitare un tale tour de force per concentrarsi sulla direzione della sua musica.
"Lenny" è un altro disco costruito per luccicare alla cerimonia dei Grammy Awards: finzione all´ennesima potenza. Di sicurò avrà successo, ma, se di prodotto si tratta, è bene sapere bene che cosa si acquista.


Discografia:

Lenny, Virgin 2001
Greatest Hits, Virgin 2000
5, Virgin 1998
Circus, Virgin 1995
Are You Gonna Go My Way, Virgin 1993
Mama Said Virgin, 1991
Let Love Rule, Virgin 1989

Track List

  • BATTLEFIELD OF LOVE|
  • IF I COULD FALL IN LOVE|
  • YESTERDAY IS GONE (MY DEAR KAY)|
  • STILLNESS OF THE HEART|
  • BELIEVE IN ME|
  • PAY TO PLAY|
  • A MILLION MILES AWAY|
  • GOD SAVE US ALL|
  • DIG IN|
  • YOU WERE IN MY HEART|
  • BANK ROBBER MAN|
  • LET´S GET HIGH