Mtv acustico (dvd)<small></small>
− Funk, Word Music

Lenine

Mtv acustico (dvd)

2007 - BMG
05/12/2007 - di
Questo dvd acustico dal vivo di Lenine è uscito nel 2006 ed è stato distribuito solo quest’anno nel nostro paese abbinato ad un´omonima raccolta antologica in cd dei suoi pezzi più noti. Più noti si fa per dire, perchè i dischi di questo musicista brasiliano sembrano destinati a ricevere una scarsa considerazione: basti pensare al precedente live “In citè”, mai arrivato nel nostro paese, o a questo, giunto con clamoroso ritardo pur essendo stato realizzato in collaborazione con un colosso mediatico come MTV.
Registrato all’Auditorium Ibirapuera di San Paolo nel giugno dell’anno scorso, il concerto è un’esibizione riassuntiva delle caratteristiche di Lenine: una musica brasiliana ora spinta da ritmi sincopati ora distesa su ballate suadenti, il tutto sempre combinato a seconda dei casi con sprazzi di folk, funk, pop e rock.
Va subito detto che, per quanto entrambi acustici, il precedente “In citè” e questo nuovo live si differenziano notevolmente nell’impostazione: molto più concerto il primo e molto più evento promozionale il secondo, con tanto di ospiti sul palco.
Nell’arco di una ventina di tracce abbondanti Lenine sfoggia le sue doti in modo anche troppo programmato, proponendosi prima in trio, poi in quartetto, con l’aggiunta di un violoncello o di un piano, e quindi in una formazione estesa con tanto di fiati, a tratti addirittura con l’accompagnamento di un’intera orchestra.
Lo spiegamento è notevole ma, per quanto il tutto sia ben assemblato con un’atmosfera di drappi colorati ad hoc sullo sfondo, la performance non entusiasma: la scaletta è sì suddivisa in fasi a seconda dei cambi di formazione, ma questi, più che portare scossoni di vero interesse, contribuiscono ad un’alternanza studiata a tavolino che ha il suo picco quando giunge il momento delle “participação especial”, ovvero dei duetti.
Detto che questi non sono imprescindibili, bisogna sottolineare che le esecuzioni risultano assai più convincenti quando Lenine sceglie di giocare sui suoi ritmi sincopati, preferibilmente accentuati dai fiati. La qualità non manca, anche se alcune tracce scendono in un pop-rock internazionale di effetto world, tanto impeccabile quanto senza anima.
Assai meglio invece quando il brasiliano riesce a mettere sul palco i suoi ascendenti più latini, caricando le atmosfere sudamericane e allungando i finali. La performance si fa poderosa nel finale, quando non a caso i ritmi aumentano come in quella sorta di voodoo carioca che è “Dois olhos negros” con doppia batteria e percussioni.
Tra gli extra anche un Lenine inedito tifoso che si fa trasportare dal suo Brasile ai mondiali di calcio. Come per la nazionale carioca del 2006, da questo live ci si aspettava di più.

Track List

  • Na Pressão|
  • Hoje Eu Quero Sair Só|
  • Rua da Passagem (trânsito)|
  • A Rede|
  • O Que é Bonito|
  • O Silêncio das Estrelas|
  • Ecos do Âo|
  • O Último Por do Sol|
  • O Homem dos Olhos de Raio-X|
  • Lá e Cá|
  • Tudo por Acaso|
  • Escrúpulo|
  • Leão do Norte|
  • Miedo|
  • A Medida da Paixão|
  • Paciência|
  • Santana|
  • A Ponte|
  • O Atirador|
  • Dois Olhos Negros|
  • Jack Soul Brasileiro|
  • Que Baque é Esse?