Fossimo già grandi<small></small>
Emergenti − Songwriting − italiana

Leandro

Fossimo già grandi

2019 - Bunya Records
10/12/2019 - di
Leandro esordisce con Fossimo già grandi, ad un anno di distanza dal singolo Tempo da omicidi che lo spinge verso una stagione live che lo convince della necessità di volere far ascoltare la propria musica; l’etichetta torinese Bunya Records appoggia il suo progetto che viene registrato a Palermo e masterizzato a Berlino, con la produzione di Fabio Rizzo, Francesco Vitaliti e Paolo Bertazzoli che partecipano anche musicalmente e agli arrangiamenti, oltre alla masterizzazione di Marco Pellegrino. Il giovane cantautore, classe 1994, prova a rispondere alle domande poste alla vita avvicinandosi ai trent’anni, guardandosi nel tempo passato e proiettandosi verso un futuro nel quale vuole essere protagonista; Leandro è ben immedesimato nel proprio tempo, dimostrando che le difficoltà non cambiano, trasformando un album “generazionale” in un messaggio universale perché anche l’ascoltatore più “adulto” si troverà a combattere o ricordare le stesse domande.

Leandro rappresenta un mondo liquido che va modificandosi e mescolandosi nelle varie realtà, sottolinea la fluidità utilizzando immagini, termini e sensazioni, infatti i suoni arrivano, spesso, sciolti, liberi di espandersi e coprendo lo spazio attorno. Fossimo già grandi arriva lentamente, insinuandosi nella mente durante gli ascolti, apprezzandolo, quindi, col tempo; Leandro sceglie una scrittura cantautorale che si appropria dei termini secondo il significato universale, allargando il senso dell’album, ad esempio in Tuo fratello regala una duplice interpretazione, passando da una visione ampia ad una più personale, incatenandole tra loro. Molto interessanti i suoni e le linee vocali che permettono un movimento melodico che rende molto dinamico l’intero lavoro con sperimentazioni adatte ad un ascolto apprezzabile in diverse situazioni e, soprattutto, a vari livelli, sottolineando una metafora di dedica alla vita: il cantautore sembra voler dialogare con sè stesso, con la realtà per scegliere quale atteggiamento possa essere migliore per affrontare il presente e il futuro. Un insieme di cantautorato italiano e suoni internazionali, tra cupezza, forza e osservazione, tra i brani spiccano la prima e l’ultima traccia, che si inseguono circolarmente, iniziando con Saprai farti valere che vorrebbe spronare al cambiamento per essere protagonisti del proprio percorso e, concludendo, con Solo me stesso, il brano più intimo, nel quale Leandro dimostra di essere convincente anche in questa dimensione che nasce da un dialogo tra genitore e figlio tra ricordi, scontri, ma con l’affetto di base che non può dividerli. Leandro sviluppa la curiosità sul suo futuro, forse i testi restano in chiave un po’ pop e, in Fossimo già grandi, i suoni lo sostengono parecchio, ma potrebbe essere un cantautore che si sentirà presto con nuove proposte.

Track List

  • Saprai farti valere
  • Tuo fratello
  • Per mano
  • Una casa sopra un albero
  • E`meglio
  • Emancipazione
  • Il mondo alla rovescia
  • Solo me stesso