Le Bugie di Elisa<small></small>
Emergenti − Rock − Pop, Folk

Le Bugie Di Elisa

Le Bugie di Elisa

2013 - Seahorse Recordings
13/06/2013 - di
La sensazione, a primo impatto, è quella di riascoltare un disco dei Cranberries; poi ti rendi conto che non è così e che tutto si svolge altrove. Tutto accade in maniera diversa nonostante le ritmiche, dalla lingua (che resta l’italiano) ai luoghi. Infatti tutto nasce a Livorno qualche anno fa; a inizio d’anno è uscito il loro disco d’esordio omonimo, Le Bugie di Elisa (Seahorse / Audioglobe). Oggi parliamo di loro: Le Bugie di Elisa.

Come loro stesso lo definiscono, si tratta di “rock d’autore”: è qui che si mescola il cantautorato con quella devozione alla musica rock internazionale. Le Bugie di Elisa ci presentano un album abbastanza elegante nel sound e ben curato nei dettagli; ogni cosa si trova al suo posto, ogni brano racconta una microstoria. È un punto dove si incontrano la sfera personale con quella del “fuori”. Il disco comprende tredici brani - mai una sbavatura – tutto accade nel modo più lineare possibile, anche quando la spensieratezza lascia il posto al tormento, all’euforia. Ad aprire il disco è un pezzo caldo, quasi pop, decisamente estivo e giocoso che si lascia ascoltare tranquillamente in qualsiasi momento: si intitola Sconsideratamente. Tutto cambia quando si passa a brani come 4 Settembre, dove tutto diventa dimesso, il sound ha tutte le caratteristiche della musica rock, comprese le distorsioni; anche la splendida voce di Elisa diventa più cupa, ma non per questo meno interessante, anzi!

Questo esordio de Le Bugie di Elisa ha tutte le carte in regola per poter essere ascoltato da molti: è semplice nel modo di esprimersi, diretto e per certi versi riesce anche farti perdere nel tempo. Funzionano meravigliosamente quando alzano i volumi e fanno vibrare le chitarre, la voce e gli animi, come succede con Cristallo. Forse mi manca ancora quel qualcosa che mi fa chiudere gli occhi e mandare indietro il disco una volta concluso; tuttavia non posso non consigliarvi questo lavoro e attendere quello che verrà dopo. Buon lavoro, LBDE.

Track List

  • SCONSIDERATAMENTE
  • CRISTALLO
  • RIPOSA
  • IL COMPLICE
  • QUADRI
  • EGO
  • L’ARTISTA
  • LA LUNA GUARDA
  • LA COMMEDIA DELLA MORTE
  • LA QUIETE
  • 4 SETTEMBRE
  • MENTE IN LATTICE
  • VETRO