Ashram Equinox<small></small>
Rock Internazionale − Alternative − psichedelia, rock, drone

Julie’s Haircut

Ashram Equinox

2013 - Woodworm/Santeria/Audioglobe
19/11/2013 - di
Accade quando gli opposti per eccellenza si ritrovano sullo stesso, identico, piano, l’uno di fianco all’altro; quando luce e buio hanno la stessa durata; quando l’Io e l’universo si sovrappongono. Tra l’euforia e la meditazione c’è una dimensione a sé stante: qui è come se tutto restasse sospeso e c’è solo un modo per definire questa specie di luogo, Ashram Equinox. È proprio così. Ashram Equinox è una sorta di luogo dove le atmosfere si confondono tra loro dando vita a nuovi spazi separati da sottili linee sonore. Ashram Equinox è il nuovo magnifico disco dei Julie’s Haircut (Woodworm Music / Santeria).

Visioni uniche e sperimentazioni all’ennesimo livello (dal rock psichedelico al power pop, al noise, al jazz) quelle dei Julie’s Haircut. Le otto canzoni, quasi del tutto strumentali – dico “quasi” per il semplice motivo che, questa volta, i Julie’s Haricut hanno provato a far rientrare la voce tra gli strumenti musicali, facendola diventare parte integrante del suono e non semplice tramite per esporre parole, spesso superflue - si susseguono senza interruzione, come un lungo viaggio sonoro, attraverso spazi ora minimali (Tarazed, che aveva anticipato il disco), ora ascetici e meditativi (Ashram). C’è una chiara componente surrealista descritta dal dub di Johin e dalle oniriche immagini sonore di Equinox, che ti fanno perdere, col suono, nello spazio e nel tempo. Ashram Equinox è caratterizzato da un flusso sonoro abbastanza suggestivo che descrive l’io e il mondo in tutte le sue sfaccettature, nel suo caos, con toni più forti, per non dire techno (Taotie) e nel suo intimo: Han, in chiusura, è visionaria, intima ed intricata.

I Julie’s Haircut hanno, da sempre, avuto la capacità di impressionarmi, di lasciami senza fiato ed ogni volta è come se fosse la prima. Tuttavia questa volta sono riusciti a dar vita ad uno stile musicale e, contemporaneamente, visivo che non ha nulla a che fare con tutto il resto. È qualcosa che va oltre. Mi sembra di stare dentro un film di David Lynch – senza volere esagerare. Credo che sia uno dei dischi più belli del 2013 ed uno dei migliori dei Julie’s Haircut. Ashram Equinox è semplicemente fantastico.

Track List

  • ASHRAM
  • TARAZED
  • JOHIN
  • TAARNA
  • EQUINOX
  • SATOR
  • TAOTIE
  • HAN

Julie’s Haircut Altri articoli