(A)Cross<small></small>
Italiana − Alternative

Julielle

(A)Cross

2019 - La Rivolta Records
20/03/2020 - di


Il Salento, da sempre, è un`incredibile fucina di talenti musicali. Julielle è solo l`ultima di una lunga lista di artisti partiti dal tacco d`Italia. Ma si discosta dai suoni che tipicamente arrivano della sua terra, andando a puntare lo sguardo su sonorità internazionali.

Già dal titolo dell`EP emerge la ricercatezza di Julielle. A(Cross) come “una croce” a indicare la sacralità della musica ma anche Across come l`attraversare che la musica fa in mente e corpo di chi ascolta. Ricercatezza che emerge anche nei cinque brani di questo EP. Suoni che spaziano nel pop più delicato e raffinato, con punte elettroniche e dream-pop.

Tutti e cinque i brani sembrano sospesi in un`atmosfera rarefatta e sognante, con la voce di Julielle capace di essere eterea e solida allo stesso tempo. I brani mantengono una struttura simile tra loro, senza sbalzi e senza cadute, tenendo stabile il ritmo, senza però appiattire i brani che possiedono comunque ognuno il proprio carattere. Se l`iniziale Toys si adagia su tonalità ambient, la successiva Aliens and Flowers vira più sull`indie-pop. Survivors è il pezzo più ritmato dell`EP e ci porta a Voices che mette invece in mostra la suadente voce di Julielle. Cosa che ripete nella conclusiva Ether, con la sua partenza di voce e piano ma che cresce nel finale elettronico.

A(Cross) è un buon antipasto in attesa della portata principale. Cinque brani sono sempre pochi per poter giudicare appieno la validità di un`artista ma quello che mette in scena Julielle sembra essere l`inizio di qualcosa di molto valido.

 

Track List

  • Toys
  • Aliens and Flowers
  • Survivors
  • Voices
  • Ether