Sorceress<small></small>
Rock Internazionale • Songwriting

Jess Williamson Sorceress

2020 - Mexican Summer / Goodfellas

15/04/2020 di Laura Bianchi

#Jess Williamson#Rock Internazionale#Songwriting

Per avvicinarsi a Sorceress, il nuovo album della cantautrice texana Jess Williamson, occorre davvero iniziare ascoltando la magnetica traccia che dà il titolo al lavoro; una porta che si apre, un tappeto delicatissimo di chitarra, una voce sognante e disincantata insieme, a raccontare l'anima e l'amore, sulla scia di tante sensibili cantautrici americane, da Mitchell in poi. I'm not running anymore, ripete Jess; e anche noi restiamo bloccati nelle spire affascinanti di un disco complesso e completo, ricco di sonorità vintage mescolate a sperimentazioni contemporanee, il tutto sostenuto da un'interpretazione convinta e convincente.

Così, torniamo alla prima traccia, Smoke, che sintetizza potentemente quanto appena espresso: un inizio quasi in sordina, per riservare, in coda al brano, un'esplosione potente, fra cori e elettriche; proseguiamo con la lentissima ballad, Roxy Music style, As the birds are, con la voce di Williamson in dialogo stretto con una slide suadente, a dare lezioni su come confezionare un brano pop praticamente perfetto; giungiamo a Infinite Scroll, piacevole sound alla Fleetwood Mac, con l'arrangiamento a impreziosire un bel testo; proseguiamo il viaggio con l'intima confessione indie Love's not hard to find, dai cori coinvolgenti.

Poi, si arriva a Ponies in Town, e di nuovo veniamo afferrati dalla semplicità di un racconto chitarra e voce, dal gusto dei grandi spazi, sorretto da un arrangiamento onirico, con fiati e cori che rivelano un tocco californiano, dal momento che l'album è stato composto a Los Angeles, dove la musicista risiede già da qualche anno; stessa impressione per Harm None, un mix intrigante di passaggi lenti ed intimistici e aperture corali.

Quando Williamson conclude il proprio viaggio nella musica con Gulf of Mexico, ossia tornando, almeno per questa composizione, al punto da cui è partita, Austin, per riflettere con profondità sul senso del proprio percorso, anche l'ascoltatore si trova lungo la costa, e comprende che la magia della sorceress Williamson si sta compiendo: condividere emozioni e impressioni, e suscitare pensieri densi di sensibilità, che fanno bene, in questi tempi incerti.  

 

Track List

  • Smoke
  • As The Birds Are
  • Wind On Tin
  • Sorceress
  • Infinite Scroll
  • Loves Not Hard To Find
  • How Ya Lonesome
  • Rosaries At The Border
  • Ponies In Town
  • Harm None
  • Gulf Of Mexico