La verità sul caso di Mr. Valdemar<small></small>
Italiana − Alternative

Il Babau E I Maledetti Cretini

La verità sul caso di Mr. Valdemar

2019 - E io pago! Records
29/09/2019 - di
Spesso mi accusano di ortodossia. Di trascuratezza elitaria nei confronti di ciò che non suona come canzone d’autore italiana (ma non c’è più una canzone d’autore italiana. Nel migliore dei casi solo pallidi scimmiottamenti). Falso: a farmi diffidare delle nuove (o simil-nuove) espressioni musicali, subito dopo le forme sonore in cui si estrinsecano, sono la pochezza tematica e la letterarietà zoppicante della scrittura. Se per la terza volta segnalo in anteprima (il disco uscirà questo autunno per i tipi della E io pago! Records) un fono-dramma di Il Babau e i Maledetti Cretini – tutt’altro che cantautori – è dunque perché: 1) sono meno sanfedista di quanto se ne deduca da ciò che scrivo; 2) ritengo lo specifico dei Babau... coeso al peso specifico della buona stesura.

Aldilà delle predilezioni di genere, mi pare che sulla nobiltà dell`ordito ispirativo di Edgar Allan Poe, ci sia poco da discutere. La verità sul caso di Mr. Valdemar si inserisce nel solco dei precedenti La maschera della morte rossa (2013) e Il cuore rivelatore (2016). Il caso Valdemar costituisce, anzi, il punto di arrivo della così detta trilogia del Mistero e del Terrore, discendente dai racconti di Poe. Così come i primi due, anche quest`ulimo suona dunque da album crossover, cioè da album contaminato prog-rock, teatro, letteratura, psichedelia, briciole di ironia punk e diversi gradi di surrealtà. I climi sonori irrorano a dovere le atmosfere fobico-crepuscolari topiche dell’universo poeiano, restituite per versi e interpretazione oltretombali da Franz Casanova (nel cd anche alle tastiere. Gli altri componenti del trio sono Damiano Casanova, chitarre, tastiere e glockenspiel, e Andrea Dicò, batteria e percussioni).

Il lavoro è denso di suggestioni gotiche, come certi sceneggiati in b/n della tv anni Settanta. Perturbamento e fascinazione sono somministrati in equa misura. Detto che le eleganti illustrazioni e la grafica del book-let sono pertinenza di Francesca Colavolpe & Fabio Ferrario, che la produzione artistica è di Roberto Rizzo, e che Il Babau e i Maledetti Cretini è un nome de plume - quanto meno sui generis -, mutuato da un quadro a fumetti di Dino Buzzati, ho detto in sintesi ciò che dovevo/potevo dire di questo fonodramma. La regola che vale per i thriller vale infatti anche per La verità sul caso di Mr. Valdemar: il tanto della trama (un esperimento di mesmerismo su un uomo in punto di morte) e il resto che c`è da scoprire - tra testo, sottotesto, musica e parole -, lo affido alla curiosità e all’ascolto dei più volenterosi fra di voi. Posso assicurare che ne vale pena.

 

Track List

  • Una versione veritiera dei fatti
  • Diagnosi
  • Mesmerismo
  • Trans mesmerica
  • Dormite sempre?
  • Articulo mortis
  • Ho dormito
  • Sette mesi
  • Fine