Il mondo libero<small></small>
Emergenti − Alternative − indie-rock, indie-pop

Grenouille

Il mondo libero

2012 - MSB Records
01/10/2013 - di
Ma allora in questo emisfero esiste ancora qualcuno che suona il rock, proprio come si faceva negli anni novanta, quando sapevamo distinguerci dalla massa dei rockettari fasulli: i Grenouille lo fanno eccome.

Il disco è composto da dodici esempi perfetti di sporco rock, più vicino al caro vecchio alternative di quanto possa sembrare, a metà strada tra le distorsioni energiche degli adolescenti Verdena ed il disordine maleducato degli attuali Ministri: questo disco è l`eccezione insomma.
Canzoni forti e decise, un crescendo di sonorità contrastanti, un groove deciso, fresco, martellante. I testi non si perdono in molti giri di parole, non sprecano paroloni di chissà quale spessore letterario: sono semplicementi diretti, irriverenti, a metà strada tra l`ironia indifferente e il cinismo più cattivo. Tutto viaggia sullo stesso binario, musica e parole convivono in una stessa commistione d`intenti; il messaggio è quello che deve arrivare all`ascoltatore e per farlo giungere a destinazione nel migliore dei modi ci vuole molto casino...rumore! 

Fanno casino i Grenouille, ma lo fanno per bene, senza nascondersi dietro la maschera dell`immaturità o dell`apparire alternativi a tutti i costi facendo cose strane, suonano, non strimpellano, vanno dritti al sodo, questo fanno.

Se vi piace il cosidetto indie-rock (per quanto si possa odiare la definizione) non potete fare a meno di ascoltarli, soprattutto se siete nostalgigi di qualcosa che sa veramente di alternativo e lontano dalle definizione vere e proprie.

Qualche traccia fa l`occhiolino al pop, mantenendosi comunque molto lontano da smielate canzoncine, e ballate dall`insicuro sapore post rock risultano altrettanto piacevoli.
Una nota dissonante c`è di sicuro, nel voler rispettare una nicchia di provenienza; forse il sound dei Grenouille assomiglia talvolta a quello di qualche predecessore, ma questa leggerezza va esaminata live. Possono risultare una perfetta emulazione di qualcosa che in passato ha funzionato o ricordare vagamente uno stile nato ormai molti anni fa: sta a loro fare la differenza e un prossimo lavoro potrà sicuramente dare risposte ad ogni quesito.
Per adesso limitiamoci ad ascoltare canzoni come Reality Show o Binario 21, liberi da ogni pregiudizio musicale: d`altronde tutto il disco è un inno alla libertà, sia individuale che sociale. 

Track List

  • D.S.M.
  • POVERI SUONATORI
  • BINARIO 21
  • REALITY SHOW
  • IL MONDO LIBERO
  • LA DROGA PIU` PESANTE
  • IL PORNO E` LA DEMOCRAZIA
  • SULLA LINEA DI CONFINE
  • COME UNA GOCCIA D`ACQUA
  • SOLO PER TE STESSO
  • ...E` IL NOSTRO DESTINO
  • LA FINE DEL MONDO