TRANSITIONS<small></small>
Emergenti − Alternative − elettro, new wave, minimalist, dark

Gold Mass

TRANSITIONS

2019 - Autoprodotto
25/11/2019 - di
A volte basta poco, anche semplicemente un pizzico di passione mista a coraggio per realizzare un sogno. Ed è quello che è successo alla giovane songwriter pisana Gold Mass, all’anagrafe Emanuela Ligarò, la cui storia ha, quasi, dell’incredibile, ma che è figlia soprattutto dell’impegno, della tenacia e della dedizione che la musicista, laureata in fisica e con un lavoro nel campo dell’acustica, ha sviscerato per la realizzazione del suo disco di debutto “Transitions”.

Il primo disco di Gold Mass è un lavoro che, nella forma e nella sostanza, si mostra interessante, d’altra parte, in cabina di regia troviamo il prezioso contributo di Paul Savage (Mogwai e Franz Ferdinand), il quale innamoratosi del progetto sin dai primi “demo” inviateli dalla Ligarò ne ha sposato completamente l’idea fino a produrlo.

Un album minimalista per antonomasia, dieci canzoni proiettate in atmosfere velate di malinconia e avvolte in sonorità dark, tra l’onirico e il reale.
Gold Mass sviscera un cantautorato synth – pop dalle reminiscenze elettroniche e trip – hop, mostrando la sua intimità più recondita ed un lato oscuro riflesso di umori ed intenzioni tramutate magistralmente in suoni e parole.  

In apertura, il brano “Our Reality” definisce la linea guida del disco e si lancia in un susseguirsi piacevole di minimali ballate elettroniche. D’altra parte, l’album segue un flusso sonoro elettro dark – wave, stemperato tra piano, tastiere e synth ed avvolto da un delicato e sensuale timbro vocale, dispiegando, a tratti, frequenze alterate, ritmi disturbati e manipolazioni.
Dieci le composizioni che compongono l’album di debutto di Gold Mass, tra le quali, nei quasi quaranta minuti di durata, emergono canzoni come “May Love You Make Us”, “Happiness is a Way” e “Sentimentally Performed”.

In conclusione, nel suo minimalismo esistenziale, “Transition” è un lavoro decisamente notevole per un’artista al debutto.

Track List

  • Our Reality
  • Happiness In a Way
  • Fade Out
  • May Love Make Us
  • Sentimentally Performed
  • Mineral Love
  • Awakenings
  • Honey and Blood
  • She
  • Mayday