Dlin Dlon<small></small>
Emergenti − Songwriting

Gli Animali Fantastici Del Sudamerica

Dlin Dlon

2018 - Autoprodotto
31/10/2018 - di
Di certo una cosa che non manca a Gli animali fantastici del Sudamerica è l`originalità che presentano nel loro ep di esordio Dlin dlon uscito l`11 settembre 2018 tra suoni tropico-caraibici e la produzione di Dario Pruneddu. Il progetto musicale nasce da Pit (voce), Dave (strumenti a corda) e un ukulele, ai quali, nei viaggi, si aggiungono Camilla (sax), Jeqi (basso), Marci (percussioni), Brivido (tromba), Il Maestro (violino) e la pittrice Toni $ che suona il fischietto, occupandosi delle grafiche e del live painting.

   L’idea di base è veramente interessante, nasce dal suono del campanello della casa ospiterà il gruppo durante una sosta nei loro viaggi, per questo ogni titolo ha il nome di una persona: “sei storie, un anno di viaggi e otto animali fantastici”. Si passa dalla Toscana a Cuba, passando per le Hawaii, proprietari di casa diversi tra loro: dall’assassino Giuliano dalla doppia vita a Sandrona che davanti ad un bicchiere sogna il matrimonio della figlia, e la possibilità di diventare nonna. Nel raccontare delle vite, Gli animali fantastici del Sudamerica, descrivono le location, i problemi sociali ed economici di ogni luogo, quindi Alberto sposato con una ex prostituta trasmette alle figlie la stessa passione, Rosa a L’Avana balla, si diverte, nonostante la spossatezza della chemioterapia e Monica che si perde tra la solitudine del suo paesino toscano, perché ogni luogo ha un proprio punto di vista e le vite diventano quelle del luogo geografico che condiziona gli abitanti.

   Sebbene l’ep sia etichettato come “cantautorato etno-latin-folk-baroque-pop italiano”, spesso l’ukulele sembra obbligatorio e le rime scolastiche sembrano troppo facili da anticipare anche dal primo ascolto, sebbene possano servire a rendere orecchiabile ogni brano. Il clima vacanziero, talvolta, risulta deprezzante rispetto alle storie proposte, il Dlin dlon riesce a far veramente voglia di aprire la porta e trascorrere il tempo con queste sei persone, ma sembra mancare l’empatia che si trasforma in un’osservazione esterna. Gli animali fantastici del Sudamerica si presentano come creativi, lo dimostrano, ma, forse, nell’esordio sono stati troppo in una corrente commerciale che li ha un po’ snaturati.

Track List

  • - Monica
  • - Giuliano
  • - Rosa
  • - Alberto
  • - Molly
  • - Sandrona