Natural Wings<small></small>
Americana − Songwriting − blues, folk

Gabriele Dodero

Natural Wings

2020 - Autoprodotto
28/01/2020 - di
Gabriele Dodero è un uomo la cui figura, se vi capita di incrociarla, non passa inosservata. Un uomo con uno spiccato gusto estetico (tanto nei suoi modi eleganti quanto nell’abbigliamento, come si evince dalle foto) che ritroviamo tutto nella musica e nelle parole del suo secondo album Natural Wings. Polistrumentista padovano, si è formato artisticamente esplorando molti generi musicali tra i quali quelli che lo hanno maggiormente influenzato come il blues e lo spiritual ma anche il country e il bluegrass, imparando dunque le lezioni di Doc Watson, Merle Travis e quelle della tradizione folk- blues di Mississippi John Hurt o Lightnin Hopkins.

 Oggi Gabriele Dodero è un artista che scrive ed esegue musica caratterizzata da una forte connotazione cantautorale, impreziosita da arrangiamenti raffinati e mai banali. Tre anni fa uscì Stories For A Friend, il suo primo CD. Da qualche giorno è disponibile Natural Wings sul quale l’autore ha lavorato per più di un anno, mettendo insieme nove  brani di cui sei originali firmati dallo stesso Dodero e tre cover (il traditional Needed Time, Pancho and Lefty di Townes Van Zandt e Don’t Think Twice It’s All Right di Bob Dylan).

Natural Wings è un lavoro molto maturo che mette in evidenza non solo la qualità della penna del suo autore ma anche il suo coraggio nel confrontarsi con mostri sacri quali Dylan e Van Zandt e, ciò che conta,  uscirne indenne.

Tutto l’album vive nel solco della canzone americana d’autore e i riferimenti alla tradizione della musica popolare nord americana sono chiari ed evidenti. Atmosfere rarefatte, talvolta minimali, testi intimistici (forse autobiografici) che attraverso il tema del viaggio e dell’esplorazione dell’ignoto esortano alla ricerca di se stessi, sono la cifra stilistica di questo disco, reso ancora più interessante dai musicisti che accompagnano la voce e la chitarra di Dodero. Antonio De Zanche è un contrabbassista jazz, Stefano Chimetto è un violinista di estrazione classica e Michele Boscaro è un fisarmonicista con esperienza nel tango e nella musica zydeco.

Le interpretazione dei brani altrui sono molto ben riuscite, ma senza ombra di dubbio il meglio di Natural Wings sta proprio nei brani originali. Beatutiful Mask, la più bella di tutte, è “una poesia cupa” come la definisce il suo stesso autore, ma anche The Lone Traveller che apre il disco e la ballata country There’s Still A Way For Me meritano altrettanta attenzione. Gabriele Dodero non è un musicista alla ricerca del pezzo facile o da classifica, piuttosto è un cantautore raffinato e riflessivo che sa esattamente dove cercare e cosa mettere nel proprio bagaglio umano ed artistico. Questo secondo disco dimostra senza timore di smentita che è diventato un compositore consapevole, maturo e pronto per andare ben oltre l’esibizione nei piccoli club e fare bella mostra di sé su palcoscenici ben più importanti, anche fuori dei confini nazionali.

Ultima considerazione il package del CD: ottime foto, grande cura dei dettagli e mini poster con tutti i testi delle canzoni.

Track List

  • The Lone Traveller
  • Back To You
  • Needed Time
  • The First Star
  • Beautiful Mask
  • Pancho And Lefty
  • Bedtime Boogie
  • There`s Still A Way For Me
  • Don`t Think Twice It`s All Right