Omaggio a new orleans<small></small>
− Italiana, Blues

Dr. Sunflower E Piccola Orchestra La Viola

Omaggio a new orleans

2006 - TiM Records
14/11/2007 - di
“Omaggio a New Orleans” è una pubblicazione al cento per cento italiana, per celebrare la ventesima edizione del Liri Blues festival e il decennale del gemellaggio con New Orleans, esaltato sulla copertina dalla presenza di due emblematici amuleti (mojo), il nostrano “corno-gobbetto” (sciò sciò ciucciué) e il “rabbit foot”, la zampa di coniglio portafortuna del Mississippi. Soprattutto è un importante tributo alla principale cittadina della Louisiana in cui la grande protagonista non è solo la musica, ma il popolo e la cultura di New Orleans, per non dimenticare la lacerazione lasciata dall’uragano Katrina.
Per la causa è stata immortalata la serata del 17 luglio del 2007 in compagnia della piccola orchestra la Viola e della Dr.Sunflower Jug Band, una spettacolare jam riproposta integralmente lo scorso 29 giugno, prima serata dell’edizione di quest’anno, con l’aggiunta di ospiti come Paolo Bonfanti e Fabrizio Poggi.
Dedicato a Alvin Batiste, importante clarinettista di New Orleans conosciuto soprattutto tra i cultori di jazz, il tributo spazia attraverso un repertorio misto tra interpretazioni di traditional come “Amazing Grace”, classici come “Iko Iko”, pimpante con un super Mario Insenga alla voce, e brani a tema come “Louisiana 1927” di Randy Newman, opportuno, proprio sulla storia delle alluvioni.
Suggestiva la presenza di ventun musicisti e di impatto l’incontro con il blues da parte della piccola orchestra Viola diretta da Alessandro Parente, accompagnata dalla voce di Antonella Costanzo alternata e contrastante a quella dell’holler partenopeo leader dei Blue Stuff, Mario blues train Insenga, (grancassa, kazoo e jug) in queste circostanze nelle vesti di Dr.Sunflower e della sua jug band con Mojo Killer (Lino “cient’anne ‘e salute” Muoio) chitarra e mandolino, Red Buzzard (Francesco Citera) fisarmonica e Wolframio (Fulvio Sorrentino) dobro.
Riesce questa unione di stili completamente opposti e differenti, in evidenza nel folklore di un brano come lo strumentale “Newz Reel” o nel valzer di Leadbelly “Goodnight, Irene”, nella briosa “Tipitina” e in “Big Chief” introdotta dal kazoo. Meno trascinante invece la versioni di “Come On In My Kitchen”, in una rilettura un po’ floscia e troppo “bianca”, sensazioni analoghe avvertite anche nella interpretazione di “Happy Tears”. Casi isolati che si disperdono nell’aria di festa che regna in questo cd pieno di colori e sapori come un bel piatto piccante di “Jambalaya” , ricetta cajun, riassaporata per l’occasione ripescando un brano dal repertorio di Hank Williams.
La confezione esauriente in digipack, curata graficamente da Guido Migliaro (chitarrista dei Juke Joint), ricca di foto, commenti e tante informazioni completano un prodotto di intensa sensibilità e di indubbio intrattenimento. Lodevole iniziativa.

Track List

  • Louisiana 1927|
  • Newz Reel|
  • Tipitina|
  • Come On In My Kitchen|
  • Goodnight Irene|
  • Iko – Iko|
  • Big Chief|
  • Amazing Grace|
  • Jambalaya|
  • Happy Tears|
  • When The Saints Go Marching In