Don Juan And The Saguaros <small></small>
Americana − Roots − tex mex

Don Juan And The Saguaros

Don Juan And The Saguaros

2015 - South Side Songs/Goodfellas
19/07/2015 - di
In questa estate bollente, un disco caldissimo, che fa ballare e dimenarsi, all`incrocio fra la Via Appia e il West: don Juan Fragalà, padre siculo, madre messicana, romano di adozione, e The Saguaros,  la sua bravissima band (Andrea Pesaturo, chitarra e banjo, Adriano “Lallo” Cucinella, basso e Andrea Palmieri, batteria), propongono il disco che prende il titolo dai loro nomi, quasi a voler sancire un nuovo inizio, per il frontman del gruppo, che ha al suo attivo un album (The Gamblin’ Hobo)  e diverse collaborazioni.

Il sapore di questo cocktail tex mex è deciso e non lascia spazio a fraintendimenti: ben lungi dall`essere una cover band, Don Juan e il suo gruppo confezionano tredici tracce godibili, alcune di grande effetto, come Rolling Down o Julio, altre più derivative, come Lonely child. Tutte però sono marcate dal segno di un rispetto per i grandi maestri del genere roots rock della decade 1950 / 60, come Hank Williams, Johnny Cash e soprattutto gli Everly Brothers, che Juan ringrazia anche nelle note di copertina, mentre il genio di Bob Dylan viene solo evocato, ma tenuto sotto controllo, forse per eccessiva devozione, come in Out of work.

I testi sono efficaci e lineari, e i suoni sottolineano le storie raccontate da Fragalà; le atmosfere vintage sono ben riscostruite anche da un tipo di registrazione che enfatizza le voci e le armonie, per ricreare l`illusione di ascoltare una radio proveniente dalle frequenze del Texas. Sul tutto, quattro signori musicisti, che suonano con perizia e passione, e si avvalgono di qualche cameo interessante, come quello, in Love makes you blind, di Antonio Sorgentone.

Un disco rovente per ritmo e atmosfere, ma che sicuramente durerà ben oltre la stagione estiva.

Track List

  • Pickin’!
  • Help me Jesus, help me Lord
  • Saint Louis blues
  • Take your time
  • Julio
  • Lonely child
  • Rolling down
  • Love makes you blind
  • Another love song
  • Highway song #61
  • Trombone
  • One more time
  • Out to work