2Q20<small></small>
Emergenti • Songwriting • Canzone d`autore, pop - folk

David Zulli 2Q20

2020 - Distr. fisica: The Beat Production Srl | CRYTMO Records - Distr. digitale: Believe Digital

12/02/2021 di Arianna Marsico

#David Zulli#Emergenti#Songwriting

2Q20 è il second disco solista di David Zulli, dopo La danza della nudità (2017) e una lunga esperienza live, inclusa quella con la David Zulli’s Band, che realizzava spettacoli di cabaret e intrattenimento.

Dall’esperienza del cabaret David trasferisce sul disco la sensazione, in chi ascolta, che si stia rivolgendo direttamente a lui, con quella voce continuamente cangiante, come in Quando Mi Guardo Allo Specchio. Dalla letteratura giapponese, Murakami in primis, porta uno sguardo attento alle peculiarità delle persone, come nella toccante Mario, tutta basata sulla dolcezza del pianoforte. Curiosa è la genesi del brano: Stavo facendo colazione in soggiorno, come di consueto. Quella mattina mi facevo tenere compagnia dal vinile di Giovanni Truppi, “Poesia e Civiltà”. Mentre sorseggiavo il mio tè mattutino, ad un certo punto mi sono affacciato alla grande finestra che dal salone dà sulla strada e ho visto questo vecchietto, basso e tozzo, col sul carrellino e le scarpe rotte, che camminava lento, la strada in salita davanti a sé. La suggestione che mi si era appiccicata addosso era quella di “Quando Ridi”. Sono andato in studio e ho scritto “Mario”. In un certo senso devo ringraziare Giovanni. E quel vecchietto.”

Per realizzare questa delicata antologia di storie ad acquarello pop – folk  David Zulli si è avvalso della supervisione artistica e la co-produzione di Francesco Forni che suona anche la chitarra in diversi brani, ad esempio in Ieri Sera Ho Visto Paz. Quest’ultimo brano è ispirato a una (ri)visione del film Paz! di Renato De Maria ispirato ai fumetti di Andrea Pazienza. Il protagonista, un po’ stralunato come Pentothal e Fiabeschi, si ritrova alla fine con un pugno di “fiori secchi, fiori colorati”, un po’ beato un po’ disilluso.

L’universo sonoro di 2Q20 è articolato e ricco di sfumature, Instabile ad esempio grazie al pianoforte di Licia Missori ha una base soffice su cui si innestano le chitarre e il basso di David e i cori di Zman, che danno proprio il senso dello stare in bilico. Inoltre per i due 2Q20 diventa una piacevole occasione per tornare a lavorare insieme, dopo la partecipazione di Zulli al tour di Parade of Malice.

Per la peculiarità delle composizioni e l’attitudine narrativa dell’autore 2Q20 darà sicuramente il meglio, appena sarà possibile, dal vivo, dove magari l’immaginazione di David chissà che storie potrà creare interagendo con il pubblico in sala.

 

 

Track List

  • Lo Specchio Della Città
  • Quando Mi Guardo Allo Specchio
  • Mario
  • Come Quando Parlo Alla Luna
  • Ieri Sera Ho Visto Paz
  • Instabile
  • Se Non Fai Il Bravo
  • Vedo Facce
  • Quando Scende La Notte
  • Quando Le Navi Partono Dal Porto
  • Naufragio
  • Quando I Sogni All`alba
  • Valzer Macabro
  • Quando I Sogni All`alba (Reprise)