Precious<small></small>
Jazz Blues Black − Jazz − Jazz Folk Bossa

Chiara Pancaldi

Precious

2020 - Challange Records / IRD
23/04/2020 - di
 Chiara Pancaldi, cantante, compositrice, docente conservatori e antropologa bolognese, si è conquistata, nel corso di una carriera poco più che decennale, la stima,  l’endorsement e  la collaborazione di influenti artisti americani e italiani quali  Jeremy Pelt,  Michele Hendricks, Rachel Gould, Fabrizio Bosso, solo per citarne alcuni, oltre a guadagnarsi partecipazioni nei più importanti festival internazionali europei e italiani.

Con questo Precious, quarto disco in otto anni, Chiara fa un ulteriore e fondamentale passo in avanti per raggiungere la pienezza d’artista e per l’occasione diventa anche compositrice della maggior parte dei brani presenti nell’album, mostrando padronanza e sicurezza nel dominare   il difficile compito d’autore  dispensandoci  brani di grande qualità che si muovono tra jazz,  musica brasiliana e nuances folk, lo fa in inglese e portoghese, prestando la massima attenzione ai testi (in quattro brani l’aiuta, in tal senso, la penna di Julia Hart) e circa i temi che hanno ispirato le canzoni  riportiamo direttamente la riflessione dell’artista:

Scrivere Musica significa trovare la mia voce più profonda, comprendere meglio chi sono come musicista, come madre e come donna. Le mie canzoni raccontano della mia vita, degli amori, delle fatiche, delle gioie e dei dolori. Parlano della capacità di accogliere quel che la vita ti offre, parlano di apertura, e del bisogno di lasciare che gli eventi seguano il loro corso. Tutto questo restando ancorati a ciò che abbiamo di più prezioso

Da un punto di vista musicale Pancaldi si attornia di musicisti di elevato livello ad iniziare dal contrabbassista Darryl Hall un vero virtuoso dello strumento,anche  autore di Urban Folk Song, ed elemento portante insieme allo splendido pianista Roberto Tarenzi, e dall’ottimo batterista Roberto Pistolesi; il loro interplay è fluido, coinvolgente e trascinante, il tutto però a integrazione e servizio della voce sinuosa, cristallina e calibrata di Chiara Pancaldi,  in grado di coprire tutte le ricchezze timbriche delle sue composizioni che rappresentano la grande sorpresa di questo ricco album che, ne siamo certi, darà all’artista grandi soddisfazioni, specie quando, ce lo auguriamo accada quanto prima, si possa tornare ad apprezzare la musica live nei club.

Adeus in portoghese, la grande apertura di Better to Grow e Precious, la delicata, soffusa ballad che dà il titolo all’album, l’articolata The Distance Between Us, rappresentano i vertici d’ascolto del disco a cui si aggiunge anche la piacevole e ben interpretata  cover You And I (We Can Conquer The World)  di Stevie Wonder.

CHIARA PANCALDI voce
ROBERTO TARENZI pianoforte
DARRYL HALL contrabbasso
ROBERTO PISTOLESI batteria

FEAT.
GIANCARLO BIANCHETTI chitarra
DIEGO FRABETTI tromba



 

 

Track List

  • BETTER TO GROW (Music by Chiara Pancaldi Lyrics by Julia Hart and Chiara Pancaldi)
  • NOTHING BUT SMILES (Music and Lyrics By Chiara Pancaldi)
  • URBAN FOLK SONG (Music and Lyrics By Darryl Hall)
  • ADEUS (Music and Lyrics by Chiara Pancaldi)
  • PRECIOUS (music and Lyrics by chiara Pancaldi)
  • THE DISTANCE BETWEEN US (Music by Chiara Pancaldi Lyrics By Julia Hart)
  • SONGS DON’T GROW OLD ALONE (Music By Chiara Pancaldi Lyrics By Julia Hart)
  • YOU AND I (WE CAN CONQUER THE WORLD) (S. Wonder)
  • OUR TIME (Music By Chiara Pancaldi Lyrics By Julia Hart)