La fuga dei cervelli<small></small>
− Italiana, Indie

Carpacho

La fuga dei cervelli

2007 - Sleeping Star/ Self
16/05/2007 - di
I romani Carpacho hanno alle spalle una vicenda tutta loro: qualche anno prima la band era entrata nel rooster dell’Aiuola Records senza combinare granché ed essere così serenamente“defenestrati” dalla indie in questione. Un anno fa invece decidono di distribuire e autoprodursi l’album “La Fuga dei Cervelli” e a questo punto la Sleeping Star li nota e permette loro di stampare e distribuire a livello nazionale il loro esordio discografico.
Il quintetto romano si configura perfettamente in quella piccola, ma sagace, schiera di gruppi che negli ultimi anni sono emersi nella capitale: come per i Masoko o i Mice Cars, i Carpacho si distinguono per la loro indole scanzonata, a tratti “scazzata”, ma che non si allontana mai dall’idea di un pop che sa comunicare e rinnovarsi attraverso una creatività del tutto originale, ironica, capace di divertire e al contempo di emozionare.
Il trittico di canzoni briose che apre il disco sono solo parte della creatività del quartetto romano, infatti il gruppo non bada solamente a incorniciare un sarcastico umorismo libero e figlio dei propri tempi.
Attraverso liriche e melodie ubriache “La Fuga dei Cervelli” sa raccontare in maniera perfetta un vissuto generazionale, un modo di vedere la realtà attraverso un filtro di allegria sovrapposto a consapevolezza, concentrato nella descrizioni di stereotipi moderni presi da un campionario umano in larga scala. I testi sono pienamente schizofrenici, come del resto l’interpretazione vocale, tendenzialmente poco curata, mentre la confezione dei suoni è sempre ponderata in maniera da esercitare immediatamente un discreto fascino al primo ascolto.
Non tutto però funziona, c’è qualche calo di ritmo e anche qualche eccesso di bizzarria, ma forse anche questo fa parte del gioco dei Carpacho che finora sta funzionando a meraviglia.

Track List

  • Sensazionale|
  • Progetti supersonici|
  • C.A.R.P.A.C.H.O.|
  • Polso|
  • Maledetto il trucco|
  • Toilette|
  • Tropici|
  • Regole per un cervello difettoso|
  • Bossa draga|
  • Arabesque