Supermercati<small></small>
Emergenti • Alternative

Candreva Supermercati

2020 - Costello`s / Artist First

31/07/2020 di Antonio Corcillo

#Candreva #Emergenti#Alternative

Nati in un afoso agosto, tra i selvaggi paesaggi dell’Amiata e il centro di Pisa, i Candreva sono forti di una intensa attività live in giro per l’Italia. Da questa esperienza nasce il loro primo album, Supermercati pubblicato a febbraio 2020, distribuito in digitale da Artist First con la promozione a cura di Costello’s.

La prima traccia è Sbagli, che nel proprio supermercato sono al reparto dei cereali, rappresentati a forma di cuore e inscatolati. Ma questi non sono altro che le difficoltà di una relazione nelle dinamiche vittima/carnefice. Parla dell’amore, sa bene che non si può “decidere quando, come si debba ricevere e dove” e che anche le parole hanno una data di scadenza. Con un sound crepuscolare in cui si inserisce la barriera a dare sostanza, si paragona la loro situazione a sigarette solo baciate e subito gettate via.

Deriva racconta di una crisi emotiva, quel “ma io chi sono, a cosa servo?” rappresenta la voglia di ricercare la loro propria identità.  Vi è anche un invito a provare a cadere così da guardare in faccia il proprio demone, nascosto sotto il mare, evitando che “la tua mente vuol fare inciampare ogni tua decisione”. Le percussioni donano un andamento costante e rapido, a completare la base si avvertono i bassi. Questo sguardo, senza giudizio, è l’unico modo per ricominciare.

Con Tuffi a bomba il duo pisano fa riemergere un’estate della loro infanzia passata dai nonni in piscina, dei primi amori e della morte. Tra i giochi nella piazza del paese ed i più pericolosi tetti, i tuffi a bomba rappresentano l’ultimo momento felice. Il ritmo della batteria crea un tempo ben cadenzato che, insieme ai synth, rifinisce un’atmosfera nostalgica.

Si arriva a Bollicine, in cui i Candreva affrontano il problema molto attuale delle dipendenze. Mediante un arrangiamento tecno, prende in considerazione i vari tipi di assuefazioni: quella per l'alcol, per gli oggetti, per lo shopping, ma anche quella per le notifiche sul proprio smartphone.

L’ep termina con Natale a colori, in cui confidano come sia questa festa per chi ormai non è più un bambino. Le luci fuori dalla finestra nascondono i ricordi passati e si divorano pasti iper calorici, pur essendo tristemente soli. Batteria e piano creano un motivo in grado di portarci indietro nel tempo.

Per tutta la durata dell’album, i Candreva parlano di quanto sia difficile in questi ultimi anni mostrare realmente i propri sentimenti. E quanto sia facile invece svenderci senza capire chi abbiamo di fronte.

Track List

  • Sbagli
  • Ostriche
  • Deriva
  • Tuffi A Bomba
  • Ci Giri Intorno
  • Distanze Emotive
  • Bollicine
  • Natale A Colori

Articoli Collegati

Candreva

Special 21/11/2019

Recensione di Ambrosia J. S. Imbornone