Nuovi rimedi per la miopia<small></small>
Italiana − Pop − Electro-pop, electro-pop, indie-pop

Bugo

Nuovi rimedi per la miopia

2011 - Universal
16/11/2011 - di
A tutto c'è una soluzione o si tenta come fanno le nonne, con particolari “rimedi”; ed ecco che anche gli scettici sull'uscita del nuovo lavoro di Bugo sono stati azzittiti e gli estimatori del cantautore novarese sono stati accontentati.
Bugo, al secolo Cristian Bugatti torna a calcare le scene del panorama musicale italiano con la sua ottava fatica, Nuovi rimedi per la miopia. Un titolo enigmatico e semplice al contempo, dove l'amore, il rock e l'elettronica la fanno da protagonisti.

Bugo si reinventa, mai uguale e se stesso, torna dopo tre anni di silenzio, non più con l'obiettivo di far ballare (Contatti) ma con lo scopo di far riflettere; ogni domanda possiede una risposta.

Ne I miei occhi vedono, Bugatti riesuma le sonorità dei gialli anni '70: con suoni degni delle pellicole poliziesche del secolo scorso, è un intreccio tra psichedelia abbinata ad un folk rock sincero. Il brano in questione ed altri successi del passato costituiscono la soundtrack del film di Francesco Lagi, Missione di pace, in concorso al Festival del cinema di Venezia (al cantautore è stato riservato un piccolo cammeo).

Non ho tempo ci introduce all'album, è un febbrile grido a suon di rock ed elettronica. Nel brano E ora respiro sono presenti gli immancabili synth; è un vortice dal ritmo convulsivo e assillante.
Un insolito invito al destarsi dallo stato di torpore è Mattino; ricorda qua e là il sound dei Bluvertigo, ipnotico e straniante. Più cupa e suggestiva è Il sangue mi fa vento. La Salita si apre con melodie alla vecchia maniera, tanto tradizionali quanto insolite per il Bugo Nazionale, tanto che dopo i primi venti secondi si smentisce, e riappare con il suo personalissimo e visionario modo di comporre.

In pieno stile 2000 è un brano ruvido “in pieno stile Bugo”. Troviamo sentori rock in Comunque io voglio te: è un grido e una preghiera, forse il brano più bello dell'album. C'è del Battiato in Lamentazione nr 322, pezzo in cui il pop è filtrato dall'elettronica. Alienante è Citta cadavere, un'offuscata visione del mondo antropizzato; “qui Dio non c'è, oppure è la sua vendetta” recita allora il particolare cantante.

Nuovi rimedi per la miopia è l'imprevedibile progetto di un imprevedibile artista; una camaleontica visione della musica, una continua evoluzione e ricerca stilistica. Quest'album è la fine di un percorso durato tre anni, e chissà cos'altro ci aspetta. E a dispetto di qualcuno, a me quest'album è piaciuto parecchio; adesso i miei occhi vedono e le mie orecchie sentono.

Track List

  • NON HO TEMPO
  • E ORA RESPIRO
  • I MIEI OCCHI VEDONO
  • MATTINO
  • IL SANGUE MI FA VENTO
  • LA SALITA
  • IN PIENO STILE 2000
  • COMUNQUE IO VOGLIO TE
  • LAMENTAZIONE NR. 322
  • CITTA’ CADAVERE

Bugo Altri articoli