La tuta di Goldrake<small></small>
Emergenti − Pop − pop, indie, cantautorato

Brilla

La tuta di Goldrake

2019 - Pioggia Rossa Dischi / Dischi Soviet Studio
23/01/2020 - di
Può la tuta di un supereroe aiutarci a superare tutti gli ostacoli che incontriamo sul nostro cammino? Forse no, ma può aiutarci a stare meglio e a reagire nel modo migliore. La tuta di cui stiamo parlando è quella che Andrea Brilla, in arte solo Brilla, ha indossato per comporre le nove canzoni del suo primo disco, intitolato appunto La tuta di Goldrake.

Un pop con ritornelli urlati a squarciagola e ritmi forsennati che trasmettono molta spensieratezza, nonostante i testi non sempre ricordino frammenti di vita gioiosa. A mascherare questa spensieratezza c’è la nostalgia, ovvero il sentimento di fondo che permea per tutto il disco, con canzoni che raccontano di amori finiti male, Jasmine; di un’adolescenza ormai andata, Ferite; delle giornate da studente, L’ansia e l’università.

Ad accompagnare Brilla in questa sua avventura pop cantautorale ci sono Flaviano Damonte al basso, cori, ebow e tasti, Luca Schiappacasse alla chitarra elettrica, Tristan Martinelli al piano e sintetizzatori, Federico Lagomarsino alla batteria e Giada Camagni ai cori.

Un disco che fa capolino sul mercato indie italiano calcando la scia del successo di Calcutta e della nuova generazione dei cantautori italiani con melodie che hanno proprio loro come riferimento.

Track List

  • NON SIAMO VERGINI
  • LE DUE DI NOTTE
  • JASMINE
  • QUEL SENSO DI SETE
  • GENNAIO
  • LA TUTA DI GOLDRAKE
  • A MERENDA UN PUGNO DI CHIODI
  • L`ANSIA E L`UNIVERSITA`
  • FERITE