LOVE SONGS/ COMPLICATIONS<small></small>
Italiana − Alternative − folk, rock, new wave, pschidelia, lo-fi, noise

Blessed Child Opera

LOVE SONGS/ COMPLICATIONS

2018 - Seahorse Recordings / Audioglobe
29/05/2019 - di
È passato appena un anno dal precedente “A Wonderful Breath Of Life”, ma Blessed Child Opera, progetto artistico del cantante, chitarrista e produttore Paolo Messere, aggiunge un nuovo (il nono) ed interessante capitolo alla propria discografia musicale.

Il nuovo lavoro, “Love Songs/ Complications”, è composto da ventitré canzoni divise in due dischi in base alle tematiche affrontate e alle situazioni che le hanno ispirate. Da una parte, “Love Song”, come si può intuire dal titolo, presenta quelle canzoni che trattano l’amore come argomento principale, quell’amore che lo stesso cantautore definisce “come unico fine per risolvere i vuoti di memoria affettiva, per dare un senso compiuto alla mia vita, aldilà di quella che possa definirsi realizzazione personale spirituale e materiale”. Dall’altra, “Complications”, dove lo stesso argomento, invece, viene visto da una prospettiva diversa, la parte meno buona, rabbiosa e vendicativa delle relazioni.

Due dischi per due diversi stati d’animo dove Paolo Messere (voce, chitarra ed elettronica), accompagnato da Rino Marchese (basso ed elettronica) ed Ivano Augugliaro (batteria) palesa quella attitudine musicale costruita negli anni e che lo contraddistingue. I brani distesi in ambientazioni dark passano da toni ruvidi e calzanti in chiave noise/ avant – rock a quadretti psichedelici e new – wave, attraverso ballate dal sapore fortemente alt – folk.

Come accennato in precedenza, “Complications” è la parte più ruvida e spigolosa tra i due, suoni per lo più metallici e un cantato lo – fi invadono canzoni come “Nothing Can Stop Me”, “Do You Have Choose For Life?” e “Kill That Bastard”, cambiando registro con “It’s Not From Me”, fino ad abbassare i toni in chiusura, “You Need Me As You Would Need Any Other” e “Loosing In Your Arms” ne sono un esempio, per lasciare il campo all’altro lato della medaglia. In “Love Songs”, infatti, il suono si fa più limpido e melodico trovando la migliore espressione nei brani “Borderline Of Collapse”, “It’s Easy To Ease It”, “You Know That Nothing Is Lost” e “Today Is Not Those Days, Today Is Not Good Times”.

Forse troppa la carne al fuoco: una scaletta che accusa alcuni cali di tensione ma che riesce a piazzare comunque qualche colpo che merita attenzione.

Track List

  • Complications:
  • You Don`t Need It
  • Pray That God Will Always Give Me The Strenght
  • Nothing Can Stop Me
  • Do You Have Choose For Life?
  • It`s Not From Me
  • Musty Fruits Pool
  • Live Forever In Oblivion
  • Kill That Bastard
  • I`ll Never Be
  • As A Gift From Some God
  • You Need Me As You Would Need Any Other
  • Loosing In Your Arms
  • Love Songs:
  • I Force Myself
  • Torpore
  • Bleeding On Me
  • Boat Sunk Years Ago
  • Borderline Of Collapse
  • Just Like A Mental State
  • It`s Easy To Ease It
  • Today Is Not Those Days, Today Is Not Good Times
  • You Know That Nothing Is Lost
  • In Your Panties
  • Wondering In The Streets

Blessed Child Opera Altri articoli