Green<small></small>
Emergenti • Alternative • funk, elettronica, pop psychedelic

A Lemon Green

2020 - Urtovox Records/ Audioglobe/ The Orchard

24/09/2020 di Alfonso Fanizza

#A Lemon#Emergenti#Alternative

Nuovo e interessante progetto in casa Urtovox. Il “guru” Paolo Naselli Flores, infatti, difficilmente si lascia sfuggire l’occasione di promuovere alcuni dei progetti più peculiari che si affacciano sulla nostra scena indipendente, lo stesso vale per A Lemon dietro il cui pseudonimo si cela il polistrumentista catanese Alessandro Moncada.
Partorito inizialmente come “home recording” nel 2016, il progetto si è, a poco a poco, evoluto fino a giungere alla corte della Urtovox che agli inizi di questo 2020 ne ha lanciato i singoli “Voodoo” e “The Way Things Are”, prima di dare alle stampe il disco di debutto “Green”.

Dal sapore tipicamente internazionale, “Green” è un disco dalle buone intenzioni melodiche che ti conquista, ascolto dopo ascolto, per mezzo di una miscela sonora variegata che vede nel classico contesto pop il punto di partenza, un pop dagli accenti psichedelici che trae importanti spunti anche dall’elettronica e dal funk dal retrogusto “seventies”.
D’altra parte, A Lemon scrive, compone, arrangia, produce, registra e suona la quasi totalità degli strumenti presenti nei suoi brani prediligendo la lingua inglese come forma espressiva per le sue canzoni e noi non possiamo fare altro che concordare sulla scelta fatta: una manciata di canzoni, nove per l’esattezza, che rivelano atmosfere trasognanti e armonie di presa immediata.
Da un lato, il songwriter catanese insegue, infatti, melodie più intime e leggere in grado di scalfire l’animo dell’ascoltatore come dimostrano alcune composizioni: “A Friend of Mine” e “A Game of Chance”, o la splendida ballata “I Don’t Wanna” contrassegnata da una vena decisamente malinconica.
Dall’altro, sviscera canzoni dall’ossatura ritmica più dance come “High”, “The Way Things Are” e “Voodoo”, nelle quali è facilmente evidente l’influenza marcata di band come i Tame Impala.
Moncada si districa abilmente con i diversi mezzi a disposizione, senza trascurare il cantato mostrando una voce educata e perfettamente adeguata alle diverse occasioni proposte.

Se queste sono le premesse, sentiremo ancora parlare, nei prossimi anni, di questo interessante progetto musicale.

Track List

  • A Little Longer
  • A Friend of Mine
  • A Game of Chance
  • High
  • The Way Things Are
  • I Don’t Wanna
  • Voodoo
  • Toy Song
  • Sea of Green