Off Topic

news

Off Topic Off Camp, torna il 19 aprile il progetto ideato dall'Off Topic

14/04/2021 di mescalina.it

#Off Topic

Off Camp, torna il 19 aprile il progetto ideato dall'Off Topic in risposta alla chiusura dei centri culturali.



Lunedì 19 aprile un nuovo appuntamento con OFF CAMP, il progetto di formazione dell’OFF TOPIC di Torino, in risposta alla pandemia e alla chiusura dei centri culturali e luoghi di spettacolo.

Torna lunedì 19 aprile OFF CAMP, il progetto di formazione ideato dall’OFF TOPIC di Torino in risposta alla pandemia e alla chiusura dei centri culturali e luoghi di spettacolo. 
Lanciato lo scorso gennaio, OFF CAMP è diventato un format periodico dell’hub culturale torinese, ed è considerato da molti addetti ai lavori del settore, un esempio virtuoso di ripartenza e un modello che potrebbe essere replicabile in altri live club e centri culturali italiani o europei ancora chiusi e in grande difficoltà a causa della pandemia.
Il progetto, fondato sulla necessità di rispondere alla crisi con la formazione, è destinato a tutto lo staff dell’hub culturale che mostra, ancora una volta, la sua visione sempre più europea su ciò che significa “essere spazio culturale”.

Il programma del 19 aprile

Si parte con SocialFare®, il primo centro italiano interamente dedicato all'innovazione sociale, con Giuliana Gheza, Anthea Vigni e Marco Cornetto che terranno un workshop su Teoria del cambiamento dell'oggi e del domani per iniziare a visualizzare la visione futura di impatto sociale di OFF TOPIC. L’obiettivo del laboratorio è supportare l’hub culturale a capire quali siano le sue promesse e i suoi sogni ma anche quelli della comunità, con un'introduzione al processo per strutturare la catena di produzione del valore. La formazione prosegue con Paola Borrione, Presidente di Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura, professionista che si occupa di cultura e di produzione culturale contemporanea in connessione alle nuove tecnologie e che ha condotto progetti di ricerca, consulenza strategica e formazione a livello nazionale e internazionale. Per OFF CAMP terrà un intervento su criteri e metodi per la valutazione d'impatto di un centro culturale, benchmark e presentazione di casi studio innovativi. Nel pomeriggio, invece, il momento dedicato alla Storia del quartiere con moderatrice Ilda Curti (Lo Stato dei Luoghi) e gli interventi di Virginia Benna, abitante delle case popolari adiacenti a OFF TOPIC, Margherita Bertolotto, che pure ci ha vissuto a lungo, e Fiorenzo Celegato, meccanico dell'officina che ha sede nella stessa via di OFF TOPIC: un’occasione di scambio e riflessione su un tema molto caro all’hub torinese che, oltre ad essere punto di riferimento per la città e per artisti e pubblico da tutta Italia, è presidio culturale e luogo di inclusione sociale del quartiere in cui ha sede. La giornata si conclude con la presentazione della programmazione estiva di OFF TOPIC e dei suoi progetti speciali.

OFF CAMP da gennaio 2021 ad oggi

In questi mesi OFF CAMP ha potuto contare sul contributo formativo di figure di rilievo come Vera Gheno, sociolinguista e storica collaboratrice dell’Accademia della Crusca; Giulia Blasi, giornalista e scrittrice; Andrea Vico, divulgatore scientifico; Lorenzo Gasparrini, blogger, attivista, antisessista e Dottore di Ricerca in Estetica; Bertram Niessen di cheFare, agenzia di innovazione e sviluppo culturale; Fabio Sferruzzi di Echo Creative, realtà che sostiene startup e imprese attraverso il digital marketing e le nuove tecnologie; Alberto Cuttica di Engagedin, società di consulenza che si dedica al fundraising culturale e tanti altri professionisti. 
I formatori hanno toccato molti  degli ambiti in cui si muove OFF TOPIC, progetto del TYC - Torino Youth Centre, Centro di Protagonismo Giovanile di Torino che ospita musica dal vivo, teatro ed eventi, ma anche attività di inclusione sociale e di promozione del territorio; un co-working ma anche il Bistrò con la sua cucina stagionale e la sua experience in food & beverage; workshop e conferenze, ma anche residenze artistiche, spettacoli teatrali, reading e molto altro. Per questo le attività formative hanno riguardato molteplici sferedigital marketing e comunicazione efficace, progettazione culturale, formazione in diritto dello spettacolo, sviluppo sostenibile e ambiente, superamento del gender gap (anche) con l’autocoscienza maschile, corso di tecniche base sull’utilizzo degli impianti audio e luci, progettazione in ambito enogastronomico e tanto altro.

OFF CAMP - raccontano gli ideatori - nasce dalla voglia di affrontare con una visione futura - per quanto possibile - il momento in cui ci troviamo e dal desiderio di far sì che il nostro spazio possa tornare ad essere il luogo di aggregazione, musica e cultura che è da quando abbiamo aperto. È stato un anno molto difficile e incerto, nonostante le restrizioni e rispettando sempre le norme di sicurezza in vigore, siamo comunque riusciti a restare un punto di riferimento per la nostra città e per una community che, grazie ai nostri progetti online, si è allargata davvero a tutta l’Italia. Nell’annus horribilis siamo riusciti nell’impresa di continuare ad essere il luogo del possibile e del sogno, quello che riassumiamo sempre con il nostro #tuttoquellochepuoi. Non vogliamo smettere di esserlo.

OFF CAMP è ideato e prodotto da The Goodness Factory in collaborazione con Cubo Teatro e Klug per i  lavoratori di uno spazio culturale che dalla sua prima chiusura non ha mai smesso di resistere e che, grazie a formatori e aziende di settore che hanno sposato il progetto, ha la possibilità, a quasi tre anni dalla sua nascita, di non soccombere ma ripartire e, anzi, continuare a crescere in un momento drammatico come quello che gli spazi creativi, di aggregazione e di spettacolo dal vivo stanno attraversando.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

OFF TOPIC

http://offtopictorino.it/
https://www.instagram.com/offtopictorino/
https://www.facebook.com/offtopictorino