Jimmy Page

Jimmy Page

Jimmy Page. Il cuore oscuro dei Led Zeppelin di Chris Salewicz


04/12/2019 - di mescalina.it
Chris Salewicz è un noto giornalista, e non solo, che vive a Londra. In sei anni, dal 1975 al 1981, è stato autore di pezzi per il New Musical Express dove, sotto la guida del direttore Neil Spencer, lui e altri giornalisti hanno contribuito a riscrivere e ribaltare la forma giornalistca musicale. Il periodo trascorso da Chris al NME è considerato da alcuni come una sorta di Golden Age of Music Journalism, dove,, alimentato dall`esplosione del punk rock, il giornalismo si trasformò in una complessa critica socio-economica rivoluzionaria piuttosto che nel pedissequo e paludoso stile degno più che altro di un fan club. Insieme ad altre firme del NME come Tony Parsons e Julie Burchill, il lavoro di Chris trovò presto la sua strada in giornali come il Sunday Times, l`Independent, il Daily Telegraph, Conde Nast Traveller, Q, Mojo e Time Out. Una produzione costantemente improntata al valore del contenuto piuttosto che cedere a tendenze gossippare e grossolane, ha portato Chris a scrivere anche questo nuovo lavoro sulla figura di Jimmy Page, che esce in Italia grazie a Shake Edizioni.

Il Cuore Oscuro dei Led Zeppelin, ci narra di Jimmy Page, chitarrista leggendario e tecnicamente irraggiungibile, è stato il fondatore di uno dei più influenti gruppi rock della storia, i Led Zeppelin. Ma la sua vita è rimasta un mistero. Finora. Questa è infatti la sua biografia definitiva, ricostruita grazie a interviste esclusive al musicista, agli altri componenti dei Led, e al suo seguito personale, ovvero amici, ex fidanzate, manager, decine di artisti che hanno avuto a che fare con lui. Ne esce un quadro incredibile. Un musicista stellare disposto a morire per la sua arte, e che ha attraversato i meandri più oscuri dell’uso di droghe pesanti e la pratica della magia.

19 Euro, 460 pagine. Ne parleremo presto su Mescalina.it