Macerata Opera Festival

news

Macerata Opera Festival ESTATE 2020: SARÀ ANCORA MACERATA OPERA FESTIVAL

01/07/2020 di mescalina.it

#Macerata Opera Festival#Classica#Opera lirica

Procede speditamente la rimodulazione del Macerata Opera Festival 2020 #biancocoraggio che si svolgerà allo Sferisterio dal 18 luglio al 9 agosto.

Non poteva mancare l'opera, quest'anno sacrificata nei titoli in cartellone, ma di assoluto valore. Sono state confermate infatti tutte le rappresentazioni di  Don Giovanni, nell’allestimento di Davide Livermore, uno spettacolo adatto agli spazi dello Sferisterio e rimodulabile secondo le attuali esigenze. Niente scene, ma un articolato e tecnologico sistema di proiezioni, ripensate rispetto al debutto della produzione alle Chorégies d’Orange, per renderle più adatte all’immensa parete di fondo dello Sferisterio e per valorizzarla, per la prima volta, nella sua interezza.


Il trovatore di Giuseppe Verdi, nella edizione di repertorio firmata da Francisco Negrin, è confermato per due date in forma di concerto.

Completano il cartellone operistico alcuni attesi appuntamenti del festival, come gli spettacoli della rassegna Palco Reverse, i concerti crossover e la danza. Il programma, approvato dal CdA, si svolgerà avendo per linee guida tre elementi insostituibili: la salute e la sicurezza di pubblico, artisti e maestranze, la sostenibilità e congruità economica dell’investimento e la qualità tecnico-artistica della proposta.

Palco Reverse è il format che vede il pubblico sul palcoscenico dello Sferisterio, accanto ai protagonisti dello spettacolo. In Verdi legge Verdi Massimiliano Finazzer Flory offre una chiave interpretativa originale, scegliendo di esplorare la biografia del compositore di Busseto dando voce allo stesso Verdi con una selezione di lettere dedicate all’Italia, alla musica, alla politica, all’arte e a tre “autori preferiti”, Dante, Manzoni e Shakespeare (22 luglio); Laura Morante in Madame Tosca diventerà Sarah Bernhardt, l’attrice a cui Victorien Sardou dedicò il celebre dramma trasformato in libretto da Illica e Giacosa messo in musica da Puccini (29 luglio); Michela Murgia arriva allo Sferisterio da melomane e riscrive il Don Giovanni di Mozart mantenendo inalterati i personaggi principali del libretto di Da Ponte: a coadiuvare il flusso di coscienza, la musica di Wolfgang Amadeus Mozart, eseguita da un solo strumento, legato alle Marche, la fisarmonica e affidata a Giancarlo Palena (5 agosto).

Per Crossover quattro sono gli appuntamenti: Enrico Melozzi torna sul palcoscenico dello Sferisterio con la sua Orchestra Clandestina. Insieme a lui un ospite d’eccezione: il rapper Anastasio (19 luglio); Gino Paoli e Danilo Rea presentano una serata a base di voce e pianoforte, che vedrà duettare insieme uno fra i più grandi interpreti della canzone d’autore italiana e uno fra i più creativi pianisti di oggi (4 agosto); il 7 agosto, con Montelago Celtic Festival, Sferisterio Folk porterà a Macerata alcuni dei più importanti musicisti italiani dediti a questo repertorio, al termine di una giornata interamente dedicata agli appassionati del Montelago Celtic Festival. Infine, il 9 agosto, concerto di Simone Cristicchi in collaborazione con Musicultura.

Ma non finisce qui: nei giovedì di Festival, in Corso Cairoli, Corso Cavour e nel Centro storico, per l’edizione 2020 la Notte dell’Opera cambia fisionomia e si trasformerà al plurale, dando vita alle Notti dell’Opera. Un’iniziativa che, nel rispetto delle disposizioni di sicurezza, non rinuncia al clima di festa ma lo distribuisce lungo tre serate per animare tre zone della città. Durante le tre serate saranno realizzati i progetti vincitori del bando sostenuto da Banco Marchigiano Credito Cooperativo Italiano che, con l’Associazione Arena Sferisterio, il Comune di Macerata e Confcommercio Marche Centrali, per il secondo anno sostiene l’iniziativa.

Il 28 luglio, ecco arrivare Meraviglia, di Alessandro Pietrolini, il primo grande successo della Compagnia Sonics Acrobati volanti, già acclamato dalle più grandi platee del mondo. Basato su acrobazie aeree, macchine sceniche ed elementi di “nouveau cirque”, Meraviglia propone un immaginifico e romantico itinerario fra luoghi fantastici e bizzarre creature sospese nell’aria.

Per prenotazioni e biglietti, il sito attivo è https://www.sferisterio.it/macerata-opera-festival-2020