Confusional Quartet

Confusional Quartet

Il ritorno dei Confusional Quartet dopo 30 anni di silenzio


27/09/2012 - di mescalina.it
Ufficio Stampa Sfera Cubica 
è lieto di presentare
Confusional Quartet
Dopo trent'anni di silenzio discografico
esce il nuovo album in studio di uno dei gruppi più rappresentativi della scena new wave italiana

in uscita il 16 ottobre per Hell Yeah

Da oggi fino al 29 settembre il primo singolo Futurfunk in free download
scritto e prodotto con Bob Rifo AKA The Bloody Beetroots




Bologna, Italia, 1977: un momento molto caldo della società italiana, ma anche “il” momento per la cultura alternativa e la creatività giovanile italiana.
A Bologna nascono band musicali come funghi. E' la no/new wave bolognese degli Skiantos, dei Gaznevada, della Traumfabrik di Andrea Pazienza.
Tra le tante emerge per originalità e bravura il Confusional Quartet.
Alcuni album e molti live, sotto l'egida dell'Italian Records di Oderso Rubini, miscelando il rock con futurismo, minimalismo, John Cage, l'Italia del boom economico degli anni '60, il design contemporaneo...

Bologna, Italia, 2011: il Confusional Quartet torna in vita. 
Per qualche motivo il meccanismo che regola il loro fare musica è rimasto intatto dentro di loro. 
Il nuovo materiale è energico e raccoglie da subito l'entusiasmo di artisti come Bob Rifo AKA The Bloody Beetroots, con il quale scrivono assieme il singolo Futurfunk (Rifo nasceva nel '77, proprio mentre I CQ calcavano i primi palchi), Giulio “Ragno” Favero (Teatro degli Orrori, One Dimensional Man) che mixa l'album, i Tempelhof (duo elettronico di casa "Hell Yeah" che ha prodotto uno splendido remix dello stesso singolo "Futurfunk").
Ma il Confusional Quartet di oggi è una nuova band: la musica non più colorata e di plastica, si è fatta più compatta, dai contrasti più netti.
Non è più il Confusional Quartet postmoderno vestito da Kenzo delle foto memorabila in internet, ora il suono è più duro, cinetico e ossessivo, anche se sempre fuori dagli schemi.
Le foto dei CQ da ragazzini sono in B/N sopra la fontana del Nettuno in Piazza Maggiore a Bologna: le foto dei CQ oggi sono sempre in B/N, ma davanti all'anonima sede bolognese del Grande Oriente d'Italia.
I tempi cambiano ma l'energia rimane.

In anteprima fino al 29 settembre il free download di "Futurfunk", il nuovo singolo scritto e prodotto dai Confusional Quartet con Bob Rifo AKA The Bloody Beetroots, accompagnato anche da un remix a cura dei Tempelhof e disponibile a questo link : http://www.rockit.it/ConfusionalQuartet/album/futurfunk-prod-bob-rifo/20382

Confusional Quartet sono:
Lucio Ardito (basso)
Gianni Cuoghi (batteria)
Enrico Serotti (chitarra elettrica) 
Marco Bertoni (tastiere)

Per info: press@sferacubica.it

Fonte:
SFERA CUBICA - Società Cooperativa
Ufficio Stampa
www.sferacubica.it
__________________________
Chiara Caporicci
Mail.: chiara.caporicci@sferacubica.it