Paolo Vites

Paolo Vites

Canzoni che feriscono è il libro scritto da Paolo Vites su Enzo Jannacci


04/10/2019 - di mescalina.it
«Se il Nazareno tornasse, ci prenderebbe a sberle tutti quanti». In un`intervista del 2009 Enzo Jannacci stupisce tutti con un riferimento che non sembrava tipico del suo cantare. Ma era uno stupore fuori luogo: il suo lungo percorso umano e artistico aveva già mostrato evidenti i segni di una ricerca senza sosta che abbracciava l`essere umano senza pregiudizi e ideologie. Tanto da indurlo ad aggiungere: «Ce lo meritiamo eccome, eppure avremmo tanto bisogno di una sua carezza.» In questo libro "sincero, accattivante ed emozionante", come lo definisce Enzo Limardi, storico collaboratore di Jannacci, Paolo Vites rilegge l`opera del cantautore milanese sotto una luce particolare, nuova e sorprendente, evitando accuratamente l`abusata semplificazione del "cantante demenziale" e segnalando le canzoni in cui la "ferita del cuore" emerge in modo più evidente. Quella stessa ferita che la carezza del Nazareno avrebbe dovuto lenire e che invece resta aperta e attuale come non mai. Il libro esce per Caissa Italia, 144 pg, 16€ ed sarà disponibile dal 15 Ottobre.
 
Paolo Vites, è redattore del quotidiano online Il Sussidiario.net dal settembre 2010. In precedenza ha collaborato con le maggiori testate musicali italiane, tra cui Buscadero e Mucchio Selvaggio, con l’americana On The Tracks, con diversi quotidiani nazionali ed è stato redattore del mensile musicale JAM – Viaggio nella musica dall’ottobre 1996 al luglio 2009. Ha intervistato i massimi artisti internazionali, da Paul McCartney a Patti Smith, da James taylor a Joe Strummer, da Donovan a Sheryl Crow. Ha pubblicato monografie dedicate a Bob Dylan, Patti Smith, Clash e Cat Stevens e collaborato alle enciclopedie rock di Arcana, Editori Riuniti e Baldini e Castoldi. E’ uno dei curatori della mostra Good Rockin’ Tonight, storie di 50 anni di rock, presentata al Meeting di Rimini nel 2004. Insieme a Walter Gatti, Riro Maniscalco e Stefano Rizza è autore di Help! Il grido del rock, raccolta di testi di canzoni commentate (Itaca, 2008). Nel dicembre 2008 ha pubblicato Do you believe in magic?, la strada verso casa" (Gruppo Editoriale l`Espresso), sua prima raccolta di racconti brevi. Nel maggio 2011 ha pubblicato Un sentiero verso le stelle, sulla strada con Bob Dylan (Pacini Editore, 2011). E’ autore dei fascicoli che accompagnano le discografie complete di Francesco De Gregori e di Antonello Venditti per Il Corriere della Sera. 
 
Caissa Italia nasce come casa editrice di nicchia specializzata nel settore scacchistico. Oggi, oltre che di scacchi, si occupa di altri giochi e sport (in particolare il golf), di musica, di linguistica (manualistica universitaria), nonché di narrativa/saggistica e teatro.  A dicembre 2013 la casa editrice partecipa, per la prima volta, alla fiera della Piccola e Media Editoria di Roma, Più Libri Più Liberi, presentando il proprio catalogo e soprattutto il bestseller del 2013, I`m Your Man - Vita di Leonard Cohen di Sylvie Simmons, riscuotendo un buon successo di pubblico e vendite. Nel 2018, per la prima volta la casa editrice allestisce uno stand doppio al Salone del libro di Torino, dove presenta in anteprima Wonderful Today – La mia vita George Harrison e Eric Clapton di Pattie Boyd, insieme a otto fotografie originali e autografe dell`autrice, preludio a una mostra ben più ampia che si terrà nell`anno successivo.
A marzo 2019, Caissa Italia porta in Italia per la prima volta il critico musicale Anthony DeCurtis. Per lui un bagno di folla al BookPride e interviste da Radio Popolare, La Repubblica e molti altri ancora. Ad aprile 2019 viene inaugurata la mostra Pattie Boyd with the Beatles nell`ambito della rassegna Medimex. Sede del prestigioso evento è Palazzo della Dogana di Foggia.