A.r.m.o.n.i.a.

A.r.m.o.n.i.a.

A.R.M.O.N.I.A. valorizzare il patrimonio forestale di montagna Lombardo


18/07/2019 - di mescalina.it
SLOW MUSIC, di concerto con ERSAF, Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste e Regione Lombardia, ha pensato di valorizzare il patrimonio forestale di montagna della Lombardia, ricco di paesaggi suggestivi e d’indiscutibile bellezza, creando una proposta di eventi culturali unici, di grande qualità e a ingresso gratuito, in sintonia con la natura dei luoghi, adatti a tutti i tipi di pubblico.

Protagonisti di questi eventi, saranno diversi musicisti (italiani e internazionali) di alto profilo artistico, provenienti dal blues dal rock, dal folk, dalla canzone d’autore e anche dalla musica classica. 

E ancora: scrittori, poeti, performer, si esibiranno immersi nella natura, senza strutture impattanti, con amplificazione elettroacustica minimale. 

Una proposta composta da concerti, presentazioni, performance, seminari, reading poetici, e un grande concerto di musica classica in onore del Ghiacciaio dei Forni; un’offerta culturale perfettamente integrata nel paesaggio, in piena A.R.M.O.N.I.A. con le sue suggestioni.

Tutti gli eventi di “A.R.M.O.N.I.A. nelle foreste” sono a prenotazione gratuita su Eventbrite (www.eventbrite.it), fino ad esaurimento della disponibilità dei posti, nel rispetto dell’ambiente e degli spazi.

Dopo il successo della prima di tre tappe, effettuata recentemente in Valgerola, tocca ora alla seconda tappa.

PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO e S. ANTONIO VALFURVA (SO), 19, 20 e 21 luglio, tematicamente focalizzata su “Gli effetti dei cambiamenti climatici nell’alta montagna”

Venerdì 19 luglio - S. Antonio Valfurva (Centro Visitatori del Parco Nazionale dello Stelvio) 

ORE 15.00 - 17.00

“CamminaForeste” in Valfurva e Val d’Uzza, alla scoperta del Parco, con le Guide alpine Valfurva e le attività per i piccini, al “Centro Visitatori” di S. Antonio, a cura della Cooperativa Stella Alpina.

ORE 17.30

Seminario: “Se il ghiaccio si scioglie, la foresta avanza: soluzioni e opportunità - Il Parco nazionale dello Stelvio si adatta ai cambiamenti climatici”

Un’iniziativa per la natura, nel quadro della rassegna “A.R.M.O.N.I.A. nelle foreste”, con la partecipazione di esperti e scienziati, tra i quali Fabio Lopez che ha immaginato l’evento: tra loro Stefano Caserini, Claudio Smiraglia, Mauro Guglielmin, Nicoletta Cannone, Davide Scridel, Andrea Franzetti, Luca Pedrotti e Alessandro Nardo, organizzata da ERSAF e dal Parco Nazionale dello Stelvio e condotta dal consigliere Ersaf Fabio Lopez.

In serata, ORE 20.45 concerto di:

Woody Gipsy Band (IT), giovane quartetto nato suonando per strada, dedito al recupero delle origini della musica manouche, con strumenti a corda, nella tradizione dello swing tzigano nato negli anni Venti e Trenta del secolo scorso. 

Sabato 20 luglio – RIFUGIO BRANCA, ORE 17.30

Un avvenimento concertistico: “IL GHIACCIAIO IN ARMONIA”.

Un’orchestra e un grande coro, in una straordinaria cornice naturale ai piedi del ghiacciaio, per una giornata veramente particolare.

Soli, coro e orchestra, diretti dal M° Filippo Dadone.

Solisti studenti del Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano.

Ekaterina Chelekhova, soprano - Silvia Ricca, mezzosoprano - Shohrukh Yunusov, tenore

Filippo Quarti, basso. Orchestra “Ensemble Testori” e musicisti volontari aderenti al progetto.

Prima del concerto, un’escursione sino al fronte del ghiacciaio dove è previsto un “Flash Mob”, coro diretto dal M° Andrea Ceron.

In caso di maltempo, il concerto si terrà presso la Chiesa di Santa Caterina Valfurva.

Domenica 21 luglio - S. Antonio Valfurva (Centro visitatori del Parco Nazionale dello Stelvio) - ORE 21.00

In occasione del 500° anniversario della morte di Leonardo Da Vinci, viene proposta una conferenza del Dott. Fabio Lopez, “Leonardo 500 nel Parco”, con riferimenti specifici alla dedizione scientifica del genio alla natura e agli animali e con interessanti spunti sullo studio che Leonardo fece su Bormio e la Valtellina nel Codice Atlantico.

Si ringraziano: il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano, l’Ensemble Testori, l’Associazione Amici del Loggione Teatro alla Scala, Valtellina Turismo, Guide Alpine dell’Alta Valtellina, CAI, Legambiente, il Comune di S. Antonio Valfurva.