Festa grande al Regio con tutta la città e con i musicisti che hanno fatto grande ParmaJazz Frontiere

Festa grande al Regio con tutta la città e con i musicisti che hanno fatto grande ParmaJazz Frontiere


03/12/2015 - News di Studio Alfa

Sono attesi veramente in tanti a Parma al Teatro Regio il 10 dicembre prossimo alle 20:30 per festeggiare il Ventennale di ParmaJazz Frontiere Festival: una grande serata con tutta la città e con i musicisti che hanno fatto grande ParmaJazz Frontiere, un regalo offerto a Parma (l’ingresso è a offerta libera) a cui verranno spalancate le porte del Regio per una serata fuori dagli schemi. Il titolo è simbolico, Il Suono Improvviso, e descrive in modo conciso questa particolarissima conduction di Roberto Bonati: la formula è quella dell’improvvisazione che attraversa differenti linguaggi e coinvolgerà molti dei musicisti che hanno collaborato con ParmaFrontiere, ospiti di edizioni passate del festival che vogliono festeggiare in musica questo felice traguardo, offrendo la loro arte, il loro lavoro. Una pletora di artisti che che giocheranno con il proprio pubblico. E alla fine: un grande brindisi!

 

“Un concerto - ha precisato Roberto Bonati - che accolga sul palco i musicisti amici del festival, che ospiti un pubblico che voglia festeggiare questi primi vent'anni. Un momento di gioco musicale e di vera condivisione tra artisti e pubblico per celebrare anzitutto la gioia del fare musica insieme. Un momento importante per la comunità, un evento destinato al grande pubblico, non solo agli affezionati del festival.”

 

La serata sarà realizzata grazie al sostegno e alla collaborazione che l'Amministrazione Comunale di Parma e la Fondazione Teatro Regio hanno garantito a ParmaFrontiere. Il brindisi sarà offerto al pubblico da Cantine Dall'Asta-IL CORTILE.