Nasce il

Nasce il "future vintage": Dheli ce lo presenta con un inno alla città di Milano


20/05/2020 - News di Conza Press

La musica popolare esiste da almeno un secolo, “ormai è stato fatto tutto quello che si poteva inventare”, “le note del resto sono solo sette”, e via così. Ancora una volta invece l’innovazione arriva dal basso. Dheli è qui per dimostrarci che anche nel 2020 si può ancora creare un modo tutto proprio di fare musica: lui lo chiama “future vintage”, concretamente una sorta di sincretismo fra elementi sonori tipici della musica anni ’80 e le evoluzioni più recenti del panorama musicale, senza paura di spaziare (e di non lasciarsi rinchiudere) fra rap, dance, pop e rock. M1lano è il primo singolo dove la visione di questo nuovo genere si esprime compiutamente: come lascia intuire il titolo, è una grande dichiarazione d’amore verso la città adottiva dell’artista, con la sua vita frenetica, il traffico, la gente, ma soprattutto con il suo grande cuore e la sua anima travolgente.

 

 

“«M1lano è la città che mi rispecchia l’anima» è la frase più appropriata per esprimere il significato che ha questo brano per me. Ho voluto mettere in relazione il mio carattere e quello delle persone a me vicine con la città di Milano, perché siamo sempre di fretta ma poi la fretta ci fa rimanere per due ore bloccati nel traffico, prendiamo il treno per partire ma poi il treno è sempre in ritardo. Ma nonostante tutto, la voglia di ballare non ci passerà mai, neanche in una situazione come quella che stiamo vivendo negli ultimi mesi.”

 

Ascolta M1lano:
https://open.spotify.com/track/5RSstAoqpCmcxVlO9fDtcv