SIXTEEN

SIXTEEN


07/05/2020 - News di chiarettasweetangel

Domenico Lovicario, in arte "Sixteen", è un rapper italiano che nasce ad Altamura, luogo dove emergono i suoi stereotipi della musica, il 29 marzo 1995.
Accecato dalla rabbia e dal rancore,  spesso li evidenzia nelle sue canzoni. I suoi sentimenti spesso sono causati dai rapporti interpersonali difficili e dal conseguente tentativo di rivalsa verso il prossimo. Il rap è stato scelto da Sixteen perché lo considera il genere musicale con più forza comunicativa. Il 9 dicembre 2013, a soli 18 anni, pubblica il suo primo singolo: "C'è Da Vivere" in collaborazione con Dydo degli storici "Huga Flame". Il video musicale è stato girato nei pressi di Milano.
Nel 2015 annuncia "Ancora Mixtape" ed il 05 dicembre 2016 rilascia "Da Zero"z in esclusiva per VEVO, ora online anche su Spotify.
Nel giugno 2017  il suo nuovo singolo è "TicTac" in esclusiva per Facebook, ora disponibile anche su Spotify.
In seguito alla chiusura della sua ex etichetta discografica torinese nel 2017, Sixteen è un artista indipendente ormai da qualche anno. Dopo aver rilasciato numerosi freestyle sui suoi profili social e dopo aver eseguito diverse performance dal vivo, si avvicina ad un bacino di utenza più ampio, affrontando critiche e consolidando ancor di più la propria identità artistica. In molti lo considerano l'artista di cui il rap italiano ha bisogno quest'anno.
"IPOCONDRIA EP" è il nuovo, definitivo progetto di Sixteen, è in uscita il 29 Marzo 2020, il giorno del suo 25esimo compleanno.
"Ipocondria EP" è frutto di sudore, emozioni e sentimenti. L'obiettivo principale dell'artista quando ha prodotto questo disco? "Trasmettere". Vuole provocarci i brividi, la pelle d'oca. Vuole emozionarci. Voglio farci sentire.
Quando ha scritto questo disco l'ha fatto sia per se stesso, sia con l'intenzione di far arrivare il suo messaggio al prossimo nel miglior modo possibile. Egli crede che per quanto sia un disco sofferto, in molti riusciranno ad immedesimarsi nelle sue parole. E questo gli dona tanta forza. Nell'EP non troveremo mai una traccia simile all'altra. Sono tutte diverse. Tutte le sue varie sfaccettature. Sette canzoni che racchiudono la sua vita intera. Le produzioni sono differenti. Dalla strumentale più trap a quella più rock con riferimenti al pop sino a quella rap classic. Dalla traccia più tecnica a quella più sofferta, sino ad arrivare a quella più leggera. C'è però un filo conduttore tra tutte le tracce. Ed è il tema principale della prima: l'ipocondria, la paura di aver paura, il terrore che ti paralizza. Molte volte gli capita di stringere i denti ma lo sfrutta a suo favore, altre volte non riesco a reagire. In alcuni brani lo troviamo arrabbiato, in altri triste e depresso, in altri forte e sicuro di sé.
L'artista considera questo disco quasi come un figlio perché nella produzione c'è tutto se stesso e lo rispecchia in ogni aspetto.
Il prodotto finale è stato mixato e masterizzato interamente da Fatmike (Michele Denora) nel SottoSuono Recording Studio ad Altamura. Egli si è occupato inoltre della produzione musicale di "Ipocondria", i  cori sono stati realizzati da Alessandra Cappiello e Gianni "Demian" Giordano. La produzione musicale di "Pilota Automatico feat. Sir Spin" è stata curata anch'essa interamente da Fatmike. La produzione musicale di "Incastri feat. Bruno BuG & DJ FastCut" è stata curata interamente da Rimshot (Giorgio Vittorio), scratch realizzati da DJ FastCut (Valerio Alessi). Della produzione musicale di "Sono Diventato" se n'è occupato Adamo (Michelangelo Petronella), mastering a cura di Gianmarco Cucchiara.  New Skin (Marco Tozzi) si è dedicato alla produzione musicale di "Neanche un Maledetto Difetto". La produzione musicale di "Non è così feat. Zero" è stata curata da Red Noize (Antonio Logallo);  "Logora" è a cura interamente da Kairos (Fabio Elia) e la progettazione grafica di Graf Graph (Michele Simone); Shooting fotografico del fotografo Saraca (Michele Masiello).
L'artista coglie l'occasione per rinnovare i ringraziamenti "Ringraziamenti speciali vanno ai miei genitori, nonostante il mio distacco so che ci saranno sempre, a mio fratello di sangue Carlo, così lontano ma sempre così presente, a Valentino, a Saverio di Scream Tattoo Ink, ad Angela, al mio promoter Alfonso, a Fabiana, a BlackDrama, a Chinaski, a BlauKeim, a Ingrid, a Fabiola, a Fada Butra, a Donato di Intrappola, alla DCA di Altamura e a chiunque mi è stato accanto durante la realizzazione di questo progetto. GRAZIE".

 

                                                                                                                       Chiara Ghiglione