Nasce Tortonia Records. Così la produzione musicale indipendente si apre ai giovani.

Nasce Tortonia Records. Così la produzione musicale indipendente si apre ai giovani.

Tortonia Records, etichetta discografica indipendente nata da una costola dello Studio di registrazioni musicali Tortonia, aprirà ufficialmente i battenti il 20 Febbraio 2020. 
 
Perchè nasce Tortonia Records. Obiettivo del fondatore, Alessandro Tortone, è creare uno spazio dedicato ai giovani e alle loro aspirazioni musicali, iniettando fiducia in tutti quegli artisti che da troppi anni percepiscono il mondo della discografia come uno spazio chiuso e inaccessibile, dove spesso è necessario pagare per essere notati. Lo scopo di Alessandro Tortone è trovare e valorizzare nuovi talenti nel campo della musica rock, metal e pop, con una particolare attenzione ai giovani musicisti e alle band emergenti che sono alla ricerca di un modo per farsi conoscere.

I suoi valori. Tortonia Records non insegue le mode e le tendenze, ma vuole premiare la qualità e le sperimentazioni di musicisti e di giovani band, la loro capacità di sfondare la scena. Una scelta coraggiosa, quella di buttarsi nel mercato musicale ai tempi dello streaming: un mercato che viene percepito come sempre più saturo di etichette discografiche che a loro volta faticano a restare a galla. Da tempo, Tortonia Records raccoglie tutte le esperienze di centinaia di voci e musicisti che negli anni, dopo aver prodotto il loro album, non sono riusciti a farsi strada in un mercato sempre più competitivo: lavori di qualità, pieni di energia e passione, ma rimasti nell'oblio. La decisione di tentare la strada della produzione discografica è stata presa dopo aver capito che tanti giovani italiani hanno bisogno di sentirsi valorizzati nel loro modo di fare musica: aspettano soltanto di trovare qualcuno che abbia ancora voglia di puntare su di loro.  Alessandro Tortone, CEO e fondatore, vanta un’esperienza ventennale nel campo della produzione musicale: solo nel 2019, sono oltre 40 le band che hanno deciso di affidarsi ai suoi servizi di produzione musicale.

Dove nasce. Etichetta discografica 100% torinese, Tortonia Records punta ad espandersi nel mercato musicale nazionale e internazionale, valorizzando esperienze di eccellenza di musicisti rock, metal e pop. La sede principale sarà situata a Poirino (TO), in via del Beffa n. 13.

Come lo farà. Tortonia Records crede nei valori della musica indipendente, libera e sperimentale, e vuole dare ai giovani musicisti l’opportunità di ricevere visibilità nel panorama musicale italiano. Per questo motivo renderà le sue produzioni disponibili in tutte le principali piattaforme di musica streaming e di vendita online. Attuerà una collaborazione costante con tutte le testate musicali e le radio che si dimostreranno interessate a questo progetto, oltre a garantire una costante presenza sui social media per sponsorizzare il più possibile i musicisti che sceglieranno di credere in questa nuova etichetta discografica. Le parole d’ordine di Tortonia Records sono apertura a tutti i generi musicali, curiosità verso la sperimentazione e attenzione al panorama musicale attuale

I generi. Tortonia Records spazierà tra diversi generi musicali, e per questo motivo avrà diverse sotto-etichette. Per il momento verranno inaugurate: TS Red: Country, Blues, Funky, Pop, Rock, Indie, Alternative TS Black: Punk, Metal e tutte le sue sottofamiglie

Lo staff. La nuova etichetta discografica si impegna ad affiancare i musicisti in ogni fase di pre e post-produzione, e lo farà avvalendosi di uno staff di fonici, musicisti e turnisti, compositori, arrangiatori, grafici, videomaker e influencer.

L'apertura.  La band con cui Tortonia Records inaugurerà l’etichetta discografica saranno i piemontesi Spidkilz, già noti nel panorama Thrash metal italiano ed internazionale e con all'attivo numerosi concerti nel centro e nel nord Italia: il lancio del nuovo album, Threads are Breaking, è previsto per il 20 Febbraio 2020.

Dove trovarci:
Tortonia Studio, Via del Beffa n.13, Poirino (TO)
Instagram/linkedin: @tortoniarecords
Il sito web: www.tortoniastudio.com
Contatti: info@tortoniastudio.com
Ufficio stampa: tortoniarecords@gmail.com