MATTEO CODIGLIONE

MATTEO CODIGLIONE


09/12/2019 - News di chiarettasweetangel

Matteo Codiglione è un ventenne residente a Pisa e studente di filosofia.

Si è avvicinato al mondo musicale un paio d’anni fa:  inizialmente l’artista considerava la musica   esclusivamente come  un   passatempo   di   espressione   intimistica, ma successivamente   questa sua passione si tramuta  in  necessità e quindi aumenta l’impegno nel produrre le sue canzioni. Matteo inizia a cantare nelle piazze in live, e dopo un primo periodo di formazione con Insound, studio di Milano, il suo percorso si incrocia con quello di     Lotus Music Production.

Da questa collaborazione nascono i primi quattro singoli anticipatori del suo disco di esordio, “Canzoni assortite con evanescente criterio”, i quali sono: “Fantasìa”, “La ballata di

Thoreau”, “Il passero” e “La regina del Rose & Crown”.

 

“Canzoni Assortite con Evanescente Criterio” è un disco dove il titolo ne spiega il significato. Non c’è stato alcun filo conduttore a guidare lo sviluppo delle singole canzoni, quasi tutte nate prima ancora dell’idea di realizzare un album. Una linea guida, anche se forse retrospettiva, è comunque possibile da comprendere.

Nelle sue canzoni si parla dunque di amicizia, di ribellione, di poesia da piazza, di amore e della ricerca di un contesto significativo. Quest’ultimo è forse il punto che raccoglie in sé tutti gli altri.

A vent’anni l’artista è alla ricerca del proprio posto nel mondo e nella società.

A livello di sonorità il disco si può definire come un’opera cantautoriale, aperta però ad

importanti influenze rock e rap.

 

                                                                                                                      Chiara Ghiglione