ULTRACERAMICA / La ceramica delle Regioni del SUD tra design e tradizione

ULTRACERAMICA / La ceramica delle Regioni del SUD tra design e tradizione


29/11/2019 - News di SBLU_spazioalbello

ULTRACERAMICA
La ceramica delle Regioni del SUD tra design e tradizione

3/16 dicembre 2019
SBLU_spazioalbello Via Antonio Cecchi 8, Milano
Inaugurazione 3 dicembre, ore 18.00

https://www.adi-design.org/blog/la-ceramica-del-sud-a-milano.html



SBLU_spazioalbello, fedele alla vocazione di essere contenitore aperto alle forme più disparate della creatività, ospita ULTRACERAMICA una mostra di design dedicata alla ceramica dell'Italia meridionale ideata da Salvatore Cozzolino e Roberto Marcatti e promossa dalle delegazioni territoriali di ADI Campania, ADI Puglia e Basilicata, ADI Sicilia e ADI Lombardia.

Il desiderio dei promotori è quello di creare un connubio tra artigianato e progetto, con l'intento di integrare ricerca e innovazione per valorizzare la cultura tecnica del Sud Italia, il lavoro manuale e i processi anche industriali.
Dice Roberto Marcatti presidente di ADI Puglia e Basilicata: “La mostra ULTRACERAMICA 2018, vuole essere un manifesto di un nuovo immaginario per l’industria italiana dove esistono la virtuosa contaminazione tra lavoro artigiano ed economia globale”.
Richard Sennett nel suo “L’uomo artigiano” ci ha ben raccontato che è nei momenti difficili che un’intuizione forte può dare senso e concretezza a bisogni diffusi, e l’accoppiata designer-progettista/artigiano-ceramista perseguono una ricerca dell’opera quasi perfetta, del buon lavoro fatto con arte, intelligenza, sapienza manuale e conoscenza.

Molti grandi architetti e designer si sono cimentati a lavorare con la ceramica, ne cito uno a me caro che ho studiato e che ancora oggi mi stupisce per la sua grande passione per questo materiale: Giò Ponti, ideatore del Premio Compasso d’Oro nel 1954 e che ADI Associazione del disegno industriale, dopo averlo ricevuto da Rinascente nel 1964, ne cura l’organizzazione e ne garantisce la continuità”.

I lavori proposti in mostra sono il risultato di una collaborazione tra imprenditori e designer, che si sono cimentati nella creazione di complementi di arredo, destinati alla tavola, al mobilio e alla persona mettendo al centro del progetto l’uomo e le sua cultura in un quadro di responsabilità sociale del prodotto.
I designer che hanno partecipato sono stati sollecitati ad approfondire le straordinarie performance della tecnoceramica per configurare prodotti ad alto contenuto di design per il mercato domestico, con uno sguardo alternativo alla tradizione. Come afferma Salvatore Cozzolino: “sul piano tecnico sono state sperimentate tecnologie innovative, proprie della cosiddetta ceramica avanzata, per aumentare la durezza superficiale, la stabilità termica e la leggerezza.

I progetti sono ispirati alle peculiari qualità del materiale: inalterabilità nel tempo, resistenza ai corrosivi, alta durezza superficiale, ininfluenza sulle caratteristiche organolettiche degli alimenti, reazione biologica zero.
La connessione con il mondo del progetto vuole suscitare il superamento degli stilemi e delle geometrie tradizionali e l’adesione a usi e tipologie attualizzate, oltre che connotare i prodotti con una nuova espressività più vicina alla cultura contemporanea”.
Per Andrea Jandoli, Presidente ADI Campania, la collezione di oggetti esposti in mostra è caratterizzata da una forte adesione alle tecniche produttive delle singole aziende e dalla capacità dei designer di aggiornare la tradizione, nella sperimentazione formale, tipologica e decorativa per proiettare il prodotto ceramico nei modelli abitativi del futuro.

Secondo Andrea Branciforti, Presidente ADI Sicilia, ULTRACERAMICA rappresenta la sintesi del lavoro che in questi anni ADI Sicilia sta svolgendo sul territorio: il connubio tra artigianato di alta qualità e design.

In mostra allo SBLU_spazioalbello i progetti di design saranno accompagnati da esempi di arte ceramica tradizionale di Caltagirone, Grottaglie e Vietri, che possiamo considerare tra i più importanti centri di produzione del Sud Italia.
Anche queste realtà tipiche si sono evolute nel tempo e avvicinandosi sempre più al linguaggio dell’arte, offrono al fruitore un altro punto di vista, un racconto affascinante, ricco e poetico.



Ospiti speciali gli artisti - artigiani della tradizione

CAMPANIA
Lucio Liguori, Francesco Raimondi

PUGLIA E BASILICATA
Antonio La Grotta

SICILIA
Simona Branciforti



Partecipano all’iniziativa

PUGLIA E BASILICATA
Massimo Accoto > La bottega La Grotta
Dacia Capriotti > Daciarte Laboratorio di Ceramica
Valentina De Carolis > Ceramiche Cinzia Fasano
Sara Costantini, Antonio Surdo > Colì Maioliche & Terracotte
Maria Incampo, Paolo Lorusso > Ceramiche e Terrecotte
Michele Sallustio > GiùinLab + Epi Group

CAMPANIA
Area 22 > Opus ceramica
Raffaele Calvino > Ma.Vi. Maioliche Vietresi
Eduardo Cappelli, StileLibero+, Ivo Caruso, Francesco Scardaccione > Solimene
Giuseppe Cicalese, 400GON > Cicalese Ceramiche
Luca De Bartolomeis > Real Fabbrica di Capodimonte
Nello Rega.& Nello Valentino, Andrea Jandoli & Paola Pisapia, Sergio Catalano > Bhumi Caramica
Marcello Panza > Arcea

SICILIA
Andrea Branciforti > Improntabarre
Vincenzo Castellana > Studio d’Arte Internullo
Formemoak e Andrea Branciforti > Ceramiche Branciforti
Magda Masano > Folk Lavastone
Michele Andrea Strano e Giada Coco > Ceramiche La Trinacria srl



SBLU_spazioalbello è uno spazio libero per esporre bellezza, con la finalità di diffondere cultura visiva, di provocare dubbi e muovere domande nell’ambito della ricerca del bello, per recuperare la capacità di costruire un’etica della bellezza. SBLU_spazioalbello nasce da un’idea di Susanna Vallebona, visual designer, titolare di ESSEBLU, che da oltre 30 anni opera nel campo della comunicazione visiva, del design e dell’arte, ed è curatrice dello spazio.



INGRESSO LIBERO
Inaugurazione 3 dicembre 2019 ore 18.00
Aperitivo con specialità di Puglia e Sicilia
La mostra prosegue fino al 16 dicembre 2019 da lunedì a venerdì solo su appuntamento telefonando a 02 48000291 / 335 5453584



Per raggiungere via Antonio Cecchi: 58, 50, 61, 67, 90, 91, MM1 Wagner o De Angeli



SBLU_spazioalbello 02 48000291 - spazioalbello@esseblu.it - www.sblu.it