TIZIANO BAK BACARANI RACCONTA L’EROE-ARTISTA DEL NOSTRO TEMPO

TIZIANO BAK BACARANI RACCONTA L’EROE-ARTISTA DEL NOSTRO TEMPO


14/05/2019 - News di chiarettasweetangel
Si intitola ironicamente
“Il re del rock and blues”
il nuovo album di
Tiziano BAK Bacarani Cantautore eclettico e polistrumentista, che al
rock e al blues, unisce varie striature di jazz, oltre che la bossa, la
samba, passando anche per lo swing. Generi fra loro molto diversi,
ma collegati per essere rivisitati da Tiziano in chiave moderna e
sempre originale. E, se la musica è una parte preponderante in questo
album, leggendo tra le righe dei testi, è possibile riscontrare come
anche questi- forse parallelamente alla parte musicale- assumano un
ruolo fondamentale, non soltanto per capire il messaggio sotteso in
tutto questo progetto, che altro non è che un concept, un viaggio
esistenziale nella psicologia di un personaggio tra il grottesco e
l’auto-ironia, le storie narrate dal “Il re del rock and blues” sono
molto di più e ci ridanno un quadro completo che, sia da lontano,
grazie alla visione d’insieme, sia da vicino, dove si notano i dettagli,
ci narrano vita di una artista nella società di oggi. Il sentirsi un eroe e
nel contempo un semifallito, l’arrampicarsi su un’ironia che spesso
viene compresa solo da chi la pronuncia, la decadenza di certe
immagini riportate da alcuni brani, come la tragicomicità delle
movenze del protagonista di questo viaggio, sono tutte tappe di un
percorso che non ha una destinazione precisa, in quanto il mondo
artistico di oggi è confuso, disordinato, incompreso da tutta quella
schiera di gente comune che, dall’alto della propria apatia, vorrebbe
disintegrare tutto questo, calpestandoci in cima.
 
Edito dall'etichetta discografica ferrarese "Settetre Music" e prodotto
da Paolo Martorana e dallo stesso Tiziano BAK Bacarani,
“IL re del
rock and blues”
è un album composto da dieci canzoni inedite, tutte
scritte da Tiziano BAK Bacarani sia per quanto riguarda le musiche
che i testi.
All'album hanno collaborato musicisti italiani di altissimo
livello, i quali annoverano esperienze nei Clan-Destino (Ligabue),
?Paolo Conte, Cesare Cremonini, Ladri di Biciclette, Zucchero,
nonché musicisti di New Orleans come Andy Sebas ed Oscar Hierro.
Dieci tracce che tra la musica tradizional-popolare e il rock nella sua
chiave moderna, ci riporta alle origini, guardando verso prospettive
inedite e di ardite suggestioni.
 
Sonia Bellin