Miriam Serio in radio e nei digital store con

Miriam Serio in radio e nei digital store con "Breath Again"


30/03/2019 - News di Annita Corsato

Da Marzo nelle radio e nei principali digital store “Breath Again", il nuovo singolo della cantautrice pugliese Miriam Serio, brano che ruota intorno alle tematiche della rinascita e della speranza ossigenate dalla forza motrice che è la gioia di vivere, la quale riecheggia in tutto il testo. La canzone, dal sound internazionale, parla delle difficoltà che possono stravolgere la vita dell’essere umano, a prescindere dal peso del dolore che viene portato sulle spalle."L’infelicità può trasformarsi in un grosso macigno che può rischiare di trascinarti in fondo al mare della tristezza. Ma, un’ancora di salvezza può esser ancora trovata anche in mezzo alla tempesta ed è proprio questo il messaggio principale che aleggia nell’intero brano. La speranza nella fede, nella famiglia, nei figli e nella musica che ti aiuta finalmente ad uscire dagli oscuri abissi, permettendoti ancora una volta di respirare".

Guarda il videoclip: https://youtu.be/K4bWxbUKhbg

Miriam Serio è un’artista che nasce nel piccolo paese tarantino di Grottaglie circa trentaquattro anni fa. La sua infanzia è legata alla Germania, paese rigido e formativo che la porterà a dedicarsi con impegno e costanza allo studio del canto lirico, mostrando risultati prematuri ed importanti già dalla sua tenera età. Inizierà ad interfacciarsi al mondo della musica attraverso i più rinomati corsi di formazione tedesca, non solo nella sfera del canto ma altresì nella danza e nell’interpretazione scenica, aggiudicandosi premi e riconoscimenti di fascia internazionale. Nell’età fanciullesca, la sua voce viene notata da un rinomato produttore della Germania che la porterà ad incidere il suo primo inedito, diffuso per tutto il paese, all’età di dieci anni. Poco distante dal suo trampolino di lancio, incontrerà il suo attuale manager Klaus Katcher che da quel momento in poi la accompagnerà nel suo percorso musicale facendola conoscere a produttori e discografici, come la BMG – ARIOLA, con i quali firmerà un contratto internazionale. La sua voce arriva anche in Florida, dove conoscerà uno fra i produttori più famosi del globo: Lou Pearlman, proponendo, alla ancora non maggiorenne cantante, un contratto discografico di notevole importanza. Successivamente, grazie ad un’agenzia famosa tedesca di nome “AGENTUR RIESE-BURGHARDT”, riuscirà ad esibirsi davanti a migliaia di persone nelle arene più importanti del paese tra cui quella di Monaco, di Colonia, ecc. e di essere scelta come voce principale per spettacoli organizzati da grandi colossi industriali mondiali come Renault,  Mercedes ed Epson Computer, permettendole di affermarsi, ancora ragazzina, come cantante professionista.

Tornata in Italia si diplomerà in canto lirico con bacio accademico nella lingua italiana, nonostante fosse di formazione e di origine tedesca per via delle sue radici germaniche acquisite nell’infanzia. Qualche anno dopo deciderà di aprire una sua scuola di canto: Direzione Musicale Incanto, dopo aver prestato servizio presso altre accademie del territorio tarantino, assimilandone l’esperienza che le era necessaria per svolgere il ruolo di vocal coach. Darà inizio a collaborazioni con enti importanti del canto italiano ed organizzerà spettacoli per scopi benefici dove verranno trattati argomenti delicati come la violenza sulle donne e l’opposizione al suicidio giovanile. Coinvolgerà i suoi allievi in stage con personaggi stimati dello scenario musicale, come il suo ormai amico fraterno e collaboratore Francesco Davoli della DMG Records e Rino Davoli, inoltre avrà l’occasione di fare la conoscenza con importanti vocal coach/muscicisti italiani come Grazia de Michele, Pino Perris e Luca Pitteri, insegnati della famosa trasmissione televisiva di Amici di Maria De Filippi.

Oltre al pubblico tedesco, inizierà a far conoscere il suo nome anche nei teatri italiani, venendo scelta come rappresentante della regione Puglia durante il concorso nazionale canoro “Il Pilone D’oro”, organizzato in Sicilia presso il teatro di Messina, aggiudicandosi la vittoria fra tutte le regioni in concorso, nonché la premiazione aggiuntiva del premio della critica, permettendole un secondo invito esclusivo, grazie al quale si esibirà nuovamente a Maggio. A distanza di poco tempo, farà la conoscenza del suo attuale maestro nonché grande mentore Enzo Campagnoli,  direttore d’orchestra che ha presenziato nella kermesse sanremese per dodici anni.

Fb: https://www.facebook.com/miriam.serio/