CANZONI DI UNA CERTA ETA' il nuovo disco de La MaLaStraDa

CANZONI DI UNA CERTA ETA' il nuovo disco de La MaLaStraDa


26/10/2018 - News di La MaLaStraDa

CANZONI DI UNA CERTA ETA’ è il nuovo album di inediti de La MaLaStraDa, interamente autoprodotto, in uscita il 18 Novembre 2018 su tutti i digital store e presentato con un live a L’ASINO CHE VOLA di Roma.

https://www.facebook.com/events/182757839292160/

Terzo lavoro in studio e secondo album della discografia ufficiale della band, dopo “Tra la macchina e il portone” (2016) e l’EP “Colpa del vino” (2012).

In questo lavoro la band, rinnovata in alcuni dei componenti, si propone con 10 inediti di raccontare la vita in età, come invita chiaramente il titolo, non più scolastica, dove i problemi sono più i congedi che gli incontri. Il divorzio, le incertezze del lavoro, la rivoluzione mai praticabile a causa delle continue partite di calcio, l’amore in tarda età che non è poi così diverso da quello delle scuole medie, questi sono alcuni dei temi trattati con ironia e sonorizzati chiedendo una mano al più classico dei rock, con sonorità attinte dalle basi di questa musica, pur sempre rimanendo di base un lavoro vicino al folk ed al cantautorato.

I testi e la musica sono di Andrea Caovini, fondatore del progetto nel 2010, progetto divenuto poi band, stabilizzato dopo l’uscita del primo album in un solido quartetto base composto da:

Andrea Caovini – piano, organo, voce

Giancarlo Andreacchio – chitarre

Luca Balsamo – basso

Alberto Croce – batteria

Tracklist: CANZONI DI UNA CERTA ETA’

1)            La musica è finita se gli amici se ne vanno (crowdfunding)

2)            Lì

3)            Biglietti di cinema e parcheggi scaduti

4)            Una storia come questa

5)            La rivoluzione del 442

6)            Gianluca non sapeva volare

7)            Bubo

8)            L’amore a cent’anni

9)            Tra la macchina e il portone

10)         Dormi…

 

CREDITI (Dal disco):

Tutti i brani sono stati scritti da Andrea Caovini ed arrangiati da La MaLaStraDa. Ogni brano è dedicato a qualcuno o qualcosa, ma non è importante che voi lo sappiate.

La traccia 10 è liberamente ispirata ad una poesia di Dylan Thomas, e la voce femminile nella traccia 2 è di Domizia Emilia Sannibale.

Questo è importante che voi lo sappiate.

Il disco è stato registrato presso il Toporospo studio. Prese, mixaggio e mastering a cura di Luca Balsamo.

Le immagini sono di EMMECINQUEPHOTO di Marco Cocozzoli, scattate presso MISCELATO – TAVERNA CONTEMPORANEA di Marino. La grafica è curata da Dario Molinari per MOLINARIGRAFICA di Castelgandolfo.

Questo disco è dedicato alle nostre famiglie, che anche quando non ci hanno creduto ci hanno comunque lasciato fare, e a nonno Umberto che per un soffio non ce l’ha fatta ad ascoltarlo, e pensiamo gli sarebbe piaciuto.

 

Andrea Caovini & La MaLaStraDa