Altri Mondi<small></small>
Italiana − Alternative

Utveggi

Altri Mondi

2017 - Almendra Music
21/08/2017 - di


Gli Utveggi sono un quintetto palermitano caratterizzato da una doppia anima, una italiana e una giapponese. Arrivano di slancio al secondo disco in studio reduci dal primo lavoro datato 2015, seguito da un tour che ha toccato per otto date anche il paese del Sol Levante, nonché un`apparizione nel talent show Italia`s got Talent.

Quello degli Altri Mondi è un tema molto caldo in questo preciso periodo storico. E già dal titolo del loro secondo album gli Utveggi ci danno un consiglio, quello di aprirci a questi Altri Mondi. Anche perché loro lo hanno fatto e il risultato sono questi sedici piccoli quadri per altrettanti ritratti di vite bislacche ( parole loro), che di mondi ne rappresentano parecchi.

Non si dimentica il passato e si continua a cantare in giapponese ( Mizu, Caffé), si esplora il dialetto della propria terra natale ( Ieccalo a mare, Agghiriccàgghiriddà). Si svaria tra schitarrate potenti ( Disadattitudine, Dal Tonico) ed accenni più acidi ( Mutaforma, Disadattitudine), da pezzi punk ( Aceto`s Road) a power ballad ( Figlio della sconfitta e nipote della vergogna, Fumatore Doppio), fino a richiami a Battiato ( Altrimondi) o a Branduardi e Bennato ( Presepe 1). Il tutto però riesce a risultare legato e quasi guidato da un unico filo conduttore che è il divertimento che la band lascia trasparire in questo girovagare tra temi e generi. Senza trascurare il fatto che ogni genere che si affaccia nel disco viene affrontato alla perfezione tecnicamente.

Anche per quel riguarda i testi il vagare in Altri Mondi è totale visto che il frontman Valerio Mirone ( autore della quasi totalità dei versi) rivisita in chiave ironica autori come Osvaldo Soriano ( Gamba Re), Walt Whitman ( Turbature), Pessoa ( Altrimondi) e tanti altri.

Spesso si abusa di termini quali maturità, crescita, passo avanti. Ma il riuscire a legare insieme tante idee, influenze, stili e generi non è da tutti ed è davvero sintomo di una crescita artistica. Altri Mondi è di certo uno dei lavori più fantasiosi e ben fatti dell`annata musicale italiana e che lascia aperte tantissime porte per il futuro della band siciliana.

 

Track List

  • Gamba Re
  • Altrimondi
  • Disadattitutine
  • Mutaforma
  • Dal Tonico
  • Agghiriccàgghiriddà
  • Mizu
  • Caffé
  • Presepe 1
  • Polizia a Kyoto
  • Aceto`s Road
  • Ieccalo a mare
  • Fumatore Doppio
  • Kelvin & Clyde
  • Turbature
  • Figlio della sconfitta e nipote della vergogna