Us Rails - US Rails

Us Rails

US Rails

2010 - Blue Rose Records / IRD

Americana Country country rock

15/11/2010  |  di Gianmario Ferrario

Share on Facebook

Non proprio un esordio, se non per nome, quello degli US Rails, considerando che i cinque musicisti americani (Ben Arnold, Scott Bricklin, Tom Gillam, Matt Muir & Joseph Parsons) arrivano tutti da precedenti esperienze, con carriere note soprattutto nella loro terra natia. Non un esordio ma, sicuramente, l’inizio di un gran bel nuovo viaggio insieme, come mamma America ci insegna: cinque musicisti eccezionali, cinque amici che si stimano e si rispettano. Le forze si uniscono e, senza troppi compromessi, ecco il superlavoro. Da questi giochi di squadra e collaborazioni ne avremmo di cose da imparare noi italiani! Una band, questa, che possiamo tranquillamente inserire tra gli outsiders del genere americana, qualitativamente molto valida in ogni sua sfaccettatura anche se, purtroppo, al momento, non così affermata come meriterebbe. Peccato, visto che il quintetto sa trasmettere appieno le proprie radici folk, blues, country, influenzate dalla musica d’autore e, soprattutto, da un’eccezionale lavoro di voci. Capaci come Crosby, Still & Nash (ai quali è stato fatto un delizioso tributo di 'Suite: Judy Blue Eyes', ultima traccia dell’album), raffinati come gli Eagles, delicati nella dimensione più acustica ed efficaci nelle tracce più elettriche, in special modo quando si tratta di fraseggiare con la dobro. Liriche in grado di guidarci nel sogno on the road senza l’idea dello sballo ma con l’umiltà e la forza dell’uomo semplice, come si intuisce già dalle prime righe di 'Lucky Star' o nel romanticismo giocoso di 'Simple Plan'. Quattordici tracce ricche di desiderio e passione in cui la carica emotiva d’ascolto non scende praticamente mai, anzi, va crescendo, specie quando si rimane avvolti dal calore vocale di 'Gonna Shine' oppure quando si resta sedotti dal blues di 'Rockin’ Chair', e potrei così andare avanti. La cosa che più ho apprezzato e apprezzerò dall’ascolto di US Rails è che ogni canzoni passa spensieratezza e buone emozioni: nessuna pretesa di apparire ma gran capacità di ritrarsi. In questo progetto, c’è la volontà di cinque artisti di divertirsi scrivendo belle canzoni guidati dal cuore, senza eccessi né revivalismi superficiali. E non è poco.

Share on Facebook

Track List:

  • Lucky Stars
  • Rainwater
  • Simple Plan
  • Gonna Shine
  • Spell
  • Shine Your Light
  • New Gold Rush
  • Good Times
  • Burning Fire
  • Man Down
  • Brown Me in The Sun
  • Rockiní Chair
  • Chapter II
  • Suite: Judy Blue Eyes

Musica contro le mafie Marte Live A Buzz Supreme Mk Records