Don't Love Me<small></small>
Emergenti − Alternative − Songwriting, indie-pop, acoustic rock

Teresa Mascianà

Don't Love Me

2012 - Dcave Records
06/04/2012 - di
Non leggete il titolo e provate soltanto ad ascoltarlo, questo disco. Non soffermatevi troppo sulle parole – in inglese -  e continuate ad ascoltare. A volte, certe copertine dei dischi sono come quelle dei libri. Quante volte vi è capitato di comprare i libri soffermandovi (in parte) sulle copertine? E quante volte i vostri libri preferiti hanno avuto copertine orribili (o comunque poco attinenti ai vostri gusti)? 

Teresa Mascianà arriva così suo disco d’esordio Don’t love me (Dcave Records). Per chi segue la scena italiana, emergente e non, non è un nome nuovo. Nuovo è, senz’altro, il prodotto che Teresa Mascianà ci propone. Don’t love me è un mondo in cui la parola d’ordine è “stupore”. Stupore nell’ascoltare un disco completo e ricercato, nonostante sia un disco d’esordio. Tutto è messo in ordine. Tutto funziona. Ballate pop (I think is better if we stay togheter) che si completano con momenti tesi, quasi rock, in cui la batteria detta i ritmi e gli arrangiamenti dei pezzi descrivono gli attimi (Forever e  Don’t love me). È vero che il punto di forza di tutto il lavoro è la voce intensa e, a tratti, intimista, ma è anche vero che il disco risulta essere un lavoro ottimo sotto i vari punti di vista proprio per la professionalità che c'è dietro. E dopo un solo ascolto è impossibile togliersi quel ritornello dalla testa...

Eviterei di parlare degli stili in cui si muove Don’t love me, sarebbe eccessivo. Credo che bisognerebbe parlare di cantautorato e basta e magari, anche, di sensazioni, di emozioni, di parole – che purtroppo non sono scritte in italiano e quindi rischiano di passare in secondo piano, ed è un peccato per un disco del genere.
 
È un esordio convincente quello di Teresa Mascianà (e poi è sempre interessate vedere una donna che si cimenta a fare un disco e ci riesce!). Funzionerebbe meglio con l’italiano, forse, ma non sono io a deciderlo. Per adesso ascoltiamola in inglese, poi, magari, vedremo cosa succederà. Don’t love me!

Track List

  • PEOPLE
  • DON'T LOVE ME
  • MY WORLD
  • I THINK IS BETTER IF WE STAY TOGHETER
  • THIS SONG IS FOR YOU
  • FOREVER
  • OUT OF THERE
  • TOO LATE
  • GOOD FORTUNE