Siren - E.P.<small></small>
Rock Internazionale − Pop − Country

Rachel Reese

Siren - E.P.

2017 - LaFave Artist Alliance
21/08/2017 - di
Rachel Reese è nata a Stillwater, cittadina dell’Oklahoma, dove pulsa ancora il cuore di Jimmy LaFave, texano di nascita (Wills Point, 50 chilometri ad est di Dallas) con un trascorso dei migliori anni della sua giovinezza vissuti proprio a Stillwater, Oklahoma, dove creò un nuovo stile chiamato ancora oggi Red Dirt Music. Stillwater è situata nella contea di Payne e la Red Dirt Music che nasce in città è un pot-pourri tra folk, country, blues e rock con artisti come i Red Dirt Rangers, i Cross Canadian Ragweed, Jason Boland and the Stragglers, The Great Divide, No Justice, Jenny Labow, The Jason Savory band ed il padre della Red Dirt music, Bob Childers il cantautore per eccellenza e a cui si ispirava anche lo stesso Jimmy LaFave. Lo stesso Garth Brooks ha vissuto a Stillwater (negli anni ’80 e ’90 con meno di 40 mila abitanti) e suonato per diversi anni localmente prima di diventare una star.

Rachel Reese dopo esser cresciuta a Enid, Oklahoma e trasferitasi a 18 anni a Nashville, dal 2014 è di base ad Austin, Texas, che ora lei chiama casa e dove ha conosciuto Jimmy La Fave.

Country-girl d’eccellenza, Rachel  ha subìto grandi influenze musicali da artisti del calibro di Bob Dylan (dopo aver conosciuto le sue meravigliose canzoni  ha deciso di diventare cantante e  songwriter), ispirandosi anche a Tracy Chapman e Patty Griffin. Amante della soul music, la Reese ama particolarmente Etta James, Otis Redding e il country di Patsy Cline di metà anni ’50 (Nashville Sound) e altre cantautrici e songwriters country anni ’90 come Mary Chapin Carpenter, Patti Loveless e Lucinda Williams ed infine più recentemente Grace Pettis con la quale talvolta collabora e canta assieme dal vivo.

La sua discografia vanta due E.P. autoprodotti: Dark Horse del marzo 2015 per la Native Music Group e Siren del luglio 2017. 

In Siren, il suo partner principale in questa avventura si chiama Jesse La Fave (nipote di Jimmy) che nell’ultima tournée italiana di Jimmy venne in Italia il 13 e 14 ottobre del 2016 a Torino e Vicenza come bassista e che in questo EP di 6 canzoni suona numerosi strumenti (chitarra acustica, chitarra elettrica, lap steel, Mando guitar, Baritone guitar, cori) ed è co-autore con lei di Settled Up e di Same Side. Ma le affinità e le connessioni con Jimmy LaFave non finiscono qui, perché Siren è inciso ai Cedar Creek Recording studios di South Austin, lo stesso quartier generale appartenuto a Jimmy LaFave per creare i dischi della Music Road records ed infine l’engineer del suono è lo stesso che usava spesso Jimmy, ossia John Ross Silva. Detto questo, Rachel Reese, ha carattere, è dotata di una bella voce squillante che mi ricorda Tara Nevins di Donna The Buffalo.

Rachel possiede doti naturali sia come autrice dei suoi brani che come cantante. Siren dimostra una certa sensibilità Pop con una piccola collezione di canzoni rock melodiche ed orecchiabili dal suono impeccabile che la fanno entrare di diritto nel ricco cantautorato di scena a Austin e in Texas. Rachel Reese ora più che mai è immersa nel cosiddetto stile Americana, un termine usato anche a dismisura per identificare un genere musicale simile all`alternative country, ma più legato alla tradizione, con le influenze maggiori mutuate dal roots-rock e dal country.  Oserei dire che Rachel Reese è puro country-pop o country-rock, inciso cantato e suonato con piglio, determinazione e savoir faire.

Settled Up è davvero coinvolgente, I don’t fall é semi acustica, Dark Horse invece é un rock dolce e armonioso che già dava il titolo all’omonimo EP da lei inciso nel 2015. In Same Side oltre alla sua voce sensuale fa capolino la fisarmonica suonata da Nick Jay.  Paragonata a Sheryl Crow e Brandi Carlile, le sue composizioni e le sue canzoni nascono e si combinano con doti non comuni come la sincerità e la passionalità del mid-west, la sensibilità pop, la sua voce soul che svetta e agisce con sicurezza e spavalderia a metà strada tra forza e vulnerabilità. Rachel Reese, una giovane sirenetta che dal vivo ad Austin e dintorni sprigiona tutta la sua sensualità e bravura. Uno splendido E.P di sei brani per una cantante emergente che sa il fatto suo!

Track List

  • Settled Up
  • About You
  • Heaven and Earth
  • I Don’t Fall
  • Dark Horse
  • Same Side