Flow<small></small>
Italiana − Alternative − Elettronica

Perfect Cluster

Flow

2017 -
11/10/2017 - di


Cinque anni di distanza tra due dischi possono portare a una visione diversa della propria proposta musicale. I Perfect Cluster, dopo l`esordio con Noise Pleasure, tornano con il nuovo album Flow e sembrano avere trovato la definitiva e giusta amalgama interna tra i tre membri della band. Componenti che arrivano da storie e influenze molto diverse tra loro che però convergono in un miscuglio di suoni e idee che ritroviamo totalmente all`interno di Flow.

Undici brani per quasi un`ora di musica in cui trova spazio ogni tipo di influenza che i tre hanno accumulato in tanti anni di attività. E anche le esperienze all`estero si fanno sentire nel corso della lunga, forse troppo, traversata. L`industrial, l`elettronica e le chitarre trovano il giusto mix sonoro per creare qualcosa che in Italia ascoltiamo abbastanza raramente. Trent Reznor è lo spirito guida di questo album, ma anche i primi Depeche Mode, i Kraftwerk e tutto quello che è riconducibile a una certa scena underground fine `80 – inizio `90.

L`iniziale Get It Loud è una cavalcata elettronica decisamente aperta verso l`ascoltatore, seguita da Fader che ci introduce a toni più cupi e oscuri che sono il vero tema portante del disco. Il singolo Speed è un chiaro omaggio ai Nine Inch Nails d`annata che ci porta verso brani più vicini all`elettronica d`antan ( Slide Out, Mind Control). La seconda parte del disco porta a galla quello che riesce meglio ai tre musicisti toscani, suoni metropolitani, oscuri, pesanti, in cui anche la voce di Riccardo Chiarucci viene usata più come ulteriore strumento musicale che non come mezzo per lanciare un messaggio. Ed il tutto si mescola per creare un disco solido, compatto e potente.

Flow risulta essere un lavoro decisamente ben riuscito, in un genere che nel nostro paese ha molti pochi esponenti. Un disco con lo sguardo più rivolto all`internazionalità che non ai nostri confini, che però fa solo che bene al nostro sottobosco musicale in cerca sempre di novità, anche se con lavori che guardano apertamente al passato. I Perfect Cluster si dimostrano una gran bella realtà, con le idee chiare e decise su quale debba essere la loro strada.

 

Track List

  • Get It Loud
  • Fader
  • Speed
  • Slide Out
  • Mind Control
  • Slightly
  • Flow
  • Maggiolino
  • Subway
  • Magic Paper
  • After the Suicide