3460608524
Italiana − Alternative

Nobraino

3460608524

2016 - Woodworm / Audioglobe
08/02/2017 - di
Si, 3460608524 è un numero di telefono e si, è operativo. Chi risponde dall`altra parte? I Nobraino. Ma 3460608524 non è solo un numero, è anche il titolo del loro ultimo album, uscito l`11 Novembre 2016 per Woodworm / Audioglobe. C`è da dire che una delle doti che non manca al gruppo è quella di saper trovare geniali titoli ai loro album sin dal primo del 2006, Best of passando per Disco D`oro del 2012 e L`ultimo dei Nobraino del 2014.

Ma questa volta perché proprio un numero di cellulare ? Semplicemente per la voglia di interagire, durante il tour, con i propri fan e perché no con chi non gli apprezza. Per provare a confrontarsi realmente con chi la loro musica la ascolta e con chi vive i loro concerti.

3460608524 è un disco di inediti, 13 tracce che musicalmente hanno un andamento costante fatto di armonie “maggiori” che conferiscono all`album un atteggiamento funk, allegro e scanzonato, quasi vacanziero. La band ha evitato ogni distorsione e reverberi per lasciarsi andare al suono puro degli strumenti. Ma quando c`è Kruger con carta e penna in mano non bisogna mai fermarsi alle apparenze. I testi infatti sono insidiosi, ce ne è di bellissimi e di meno affascinanti. Tutti, volutamente, stridono con il ritmo di ogni singola canzone trattando temi a cui uno in vacanza non dovrebbe pensare.

3460608524 inizia con tre brani che, a parer mio, vanno ascoltati uno dietro l`altro perché raccontano la storia di una persona che nasce in una famiglia povera, fatta di tradizioni e abitudini ancorate al passato, in un paesino piccolo (La Statua). Come molti, ad un certo punto, decide di mollare tutto e andare a cercare fortuna da un`altra parte, fuori dal paesello, ma è difficile perché “Mia madre mi regalava metalli, ne avevo diverse valigie, non ci riuscivo a partire” (Cambiata). Ma finalmente il grande passo e “mi lasciavo dietro tutte le paure e tutti i santi, finalmente rincorrevo nuda senza più pensare a farmi male”. Fino a Mike Tyson e alla fine di ogni illusione, di ogni sogno, perché “tutti hanno piani finche non prendono un cazzotto in bocca” e la vita fuori dal nido può essere crudele.

Tre brani bellissimi con un ritmo stupendo che collego ad un quarto che si trova alla fine dell’album. Se Mike Tyson era la fine di ogni illusione, Peraltro è il brano che ti dice alzati e riprenditi perché si, “ho perso tutto”ma “ho perso tutto e me ne vanto, da dove ripartire non lo so ma è un`occasione divertente” e mentre te lo sto scrivendo “sull`albero si è impiccata la paura di fallire”. D`altronde c`è solo un modo per vincere le proprie paure e per ripartire ed è quello di tuffarsi, come ci dice Kruger in Vertigine. Brano che ha anticipato l’album quest`estate facendoci ballare anche grazie alla collaborazione con Crista. In 3460608524 è eseguito solo da Kruger, che gli regala una connotazione più scura.

Questi appena citati, a parer mio, sono i pezzi piu belli dell`album. Le altre tematiche di 3460608524 sono l` amore, paragonato ad uno scontro in macchina in Constatazione Amorevole, l`esistenza di Dio o di un destino beffardo in Darty Fuoco e le paure di non lasciarsi andare, di non riuscire a vivere la vita appieno in Il Guinzaglio. Brano che tra le altre cose ha un ritmo davvero ipnotico nel ritornello.

Ci sono momenti dell`album in cui vorresti che ci fosse una brusca virata di ritmo, che ad un certo punto ci fosse un crack in tutto questo andamento “allegro” perché alla lunga risulta troppo ridondante tanto da far passare in secondo piano i testi che sembrano ingabbiati nelle melodie.

In ogni caso è un bel disco con degli spunti davvero geniali e metafore bellissime e che se avesse avuto qualche traccia in meno sarebbe stato perfetto.

 

Track List

  • La Statua
  • Cambiata
  • Mike Tyson
  • Contatazione Amorevole
  • Vertigine
  • Soqquadro
  • Il Guinzaglio
  • Darty Fuoco
  • Cerchi
  • Centesimo
  • Estate Illusoria
  • Peraltro
  • Tempio Di Iside

Nobraino Altri articoli