Disobey<small></small>
Emergenti − Pop − elettronico, rock, folk, pop

Nepovero

Disobey

2013 - Irma Records
11/09/2013 - di
Nepovero nasce quando un computer e un creativo uso di loop iniziano ad essere programmati per essere compatibili l’uno con l’altro. Poi prendi un synth e tanti altri strumenti; mettili insieme, giocaci, inventa storie, sogna. Il risultato di chiama Disobey. Nepovero è Enrico Di Chiacchio e Disobey è il suo disco d’esordio, uscito su Irma Records.

Unico e inconfondibile risulta quando si mette a sovrapporre i vari beat; la sua musica, elettronica per lo più, vive di due anime opposte e contrarie, come dei micro cosmi, che pur restando separate trovano modo di convivere e interagire tra loro.

Così Disobey se da un lato può risultare paranoico oltre che ossessivo a causa di quelle ritmiche che si ripetono (And grows), dall`altro è fresco e giocoso (Delice). Movement segna una sorta di rottura: si entra in una dimensione in cui si aggiungono nuovi elementi, dove tutto diventa sospeso.

Ritmi travolgenti e sezioni sonore infinite, le sue, che con un pezzo come Let it rain non ti fa muovere soltanto il corpo, ma anche la mente. In mezzo a tutto ciò, Nepovero, trova anche il modo di essere romantico, con un pezzo che sa di primavera, che suona “morbido” e con un’infinita dolcezza, leggermente sfiorato dai synth, Revolution - è anche uno dei brani più interessanti del disco. Infine, la leggerezza di Hola hoop, che apre il disco, si ritrova quasi in contrapposizione con la chiusura downtempo di Delle renne.

Nonostante le micro-storie che lo compongono, Disobey, risulta essere un lavoro dove ogni pezzo, ogni micro storia, ogni micro cosmo è legato agli altri tramite la “sottile” linea sonora di cui Nepovero ne è creatore. Questo è soltanto un esordio. Lo teniamo d’occhio!

 

Track List

  • HOLA HOOP
  • AND GROWS
  • DELICE
  • ARPE
  • LET IT RAIN
  • MOVEMENT
  • REVOLUTION
  • DALLE RENNE