Colors<small></small>
Emergenti − Alternative − Jazz, jazz contemporaneo

Luca Poletti Trio

Colors

2013 - Autoprodotto
27/03/2014 - di
Giovanissimo (classe 1986), ma già protagonista di numerosi traguardi, il pianista jazz Luca Poletti firma col suo trio l’album Colors, un’opera ambiziosa, suonata con brio, in cui preparazione tecnica, intelligenza e divertimento si incontrano in un dialogo lungo ben 17 tracce. 

È con un calice di rosé che prendiamo parte a questo evento: i colori di Strolling Around sono tenui, ma frizzanti, indicati per un aperitivo musicale che lascia al palato una sensazione sfiziosa e che promette di arricchirsi sempre più ad ogni portata. 

Il profumo di Raining Day è infatti molto invitante, inizia in sordina e si scopre a piccoli passi, ricordando il grande Miles, fino a esplodere in una bel momento di improvvisazione in cui una partenza frenetica viene abbinata ad un tema delicato e liberatorio. Gli ingredienti di questa ricetta sono molti ma nessuno è di troppo. 

Spostiamo poi l’attenzione verso qualcosa di decisamente più estroso, in cui l’arcobaleno musicale di Poletti fa rima con divertimento: Bastian oirartnoc travolge chiunque per via della sua barcollante energia, potrebbe ricordare un po’ Sonny Rollins dopo che ha smesso di contare gli shorts di whisky che gli riempiono il tavolo. 

E poi arriva un momento davvero lucente: Leo, una composizione pop di gran classe. Tema semplice e immediato, ti rimane addosso e non ti lascia più. Sette minuti di freschezza e genuinità dedicati al nipotino. 

Come se non bastasse, risaliamo a toni piccanti attraverso il funky di Sold 20% , un groove elegante che, in qualche modo, omaggia i grandi compositori del genere che hanno ispirato questo bravo pianista, da Quincy Jones al nostro Morricone e le sue indimenticabili colonne sonore. 

Colors è un disco che soddisfa tutte le esigenze del jazzista moderno e non solo, può avvicinare molti altri ascoltatori. Gode della presenza del grande Paolo Fresu, che si è prestato a colorare qua e là il lavoro con la sua maestria. E’ inoltre ben pensato nella narrazione, apprezzabili infatti anche i preludi di introduzione ai brani. Un bel lavoro, articolato, ma che non impegna, per un’oretta di ottima musica. 

Track List

  • Prologo
  • Strolling Around
  • Preludio # 1
  • Raining Grey
  • Preludio # 2
  • Sirene
  • Prelidio # 3
  • Bastian Oirartnoc
  • This Is For You
  • Preludio # 4 (Leo)
  • Leo
  • Preludio # 5
  • Preludio e fuga (dalla realtà)
  • Preludio # 6
  • Sold 20 %
  • Epilogo
  • Colors